Archivio Sonoro

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Puglia | Fondo RInaldi | Storia sociale e teatro popolare a San Nicandro Garganico | 045 Storia sociale: Gualano e le occupazioni delle terre

045 Storia sociale: Gualano e le occupazioni delle terre

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Sala da barba di Francesco Solimando. Emanuele Gualano guidò, nel 1919, l’invasione dei terreni liberi demaniali e la raccolta abusiva delle olive sui terreni di alcuni proprietari locali. Era seguito da un'ampia fascia di popolazione, la gente dopo la guerra era affamata. Il giorno stabilito si radunarono tutti in una campagna. Il segno prestabilito era il suono della tromba, il corno. E la folla si recò, guidata da Gualano, per diversi giorni in vari oliveti a raccogliere le olive. Il primo anno tutto proseguì senza incidenti, mentre l’anno successivo ci fu un morto, tra i lavoratori, negli scontri che seguirono una di queste occupazioni. Da quell’anno il fascismo impose il suo potere. Gualano fu inviato al confino. Al suo rientro in paese, nel tentativo di ucciderlo, i fascisti spararono, scambiandolo per Gualano, a un lavoratore che usciva dalla casa del popolo.

  • Durata: 05:45
  • Data: Domenica, 20 Marzo 1977
  • Luogo: San Nicandro Garganico
  • Provincia: Foggia
  • Regione: Puglia
  • Esecutore: Francesco Solimando (Cosimicchio) nato nel 1910, barbiere: voce; Giuseppe Russo (Trippetta) nato nel 1910, muratore: voce; Antonio Gravina (Rignanese) nato nel 1909, bracciante: voce; Ciro Michele Meola, nato nel 1916, impiegato comunale: voce
  • Autore: Giovanni Rinaldi, Paola Sobrero, Alberto Vasciaveo