Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Campania | Fondo Paolo Apolito | Rosa Di Lillo, Teggiano 1981-82 | R. Di Lillo, Teggiano 1981-82 (07-08)

R. Di Lillo, Teggiano 1981-82 (07-08) (24)

isòvnxklm

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice racconta una storia che ha per protagonista un umile calzolaio padre di tanti figli. L'uomo, onesto e ligio al dovere, dopo una vincita alla lotteria chiuse bottega e abbandonò il lavoro. Questa scelta si rivelò funesta facendo perdere la tranquillità al calzolaio e sgretolando i rapporti con la famiglia.

    Data: 1981-82

  • Durata 03:38
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice racconta una storia che ha per protagonista Gesù: la vicenda narra dell'incontro tra Gesù e tre ragazze semplici e generose che offrono un bicchiere d'acqua al predicatore generando un sentimento di ricompensa nei loro confronti. La morale della storia riguarda le possibilità di combinare buone unioni matrimoniali.

    Data: 1981-82

  • Durata 02:44
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice narra la storia di Santa Lucia Filippini, dalla scelta di prendere i voti fino alla beatificazione.

    Data: 1981-82

  • Durata 04:56
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di una storiella in filastrocca. Nel finale l'informatrice recita alcuni proverbi.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:20
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice esegue una canzone con varie interruzioni e scambi di informazioni con un'altra interlocutrice.

    Data: 1981-82

  • Durata 02:01
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice racconta la storia di una bambina che dopo aver perso la madre si trova a vivere con una matrigna e la figlia. La ragazza orfana era costretta a fare tutte le faccende domestiche sfruttata e maltrattata dalla matrigna; dopo aver subito varie vessazioni fu anche avvelenata ma i medici che la salvarono, dopo aver sentito il racconto della ragazza, riuscirono a liberarla dal giogo della matrigna. L'informatrice in chiusura afferma: "questa è una storia vera".

    Data: 1981-82

  • Durata 02:06
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice ricorda la propria esperienza della Seconda guerra mondiale, raccontando alcuni aneddoti del periodo bellico. In seguito viene narrato un episodio di vita familiare con risvolti tragici, accaduto negli anni Quaranta, nel quale perse la vita suo fratello.

    Data: 1981-82

  • Durata 06:51
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice ricorda alcune feste e tradizioni con riferimento alla propria infanzia. Poi parla dell'uso delle serenate sotto le finestre delle ragazze e della possibilità della famiglia di accettarle o rifiutarle. Riferisce i canti, l'uso dell'organetto, la dichiarazione dello sposo e la conclusione delle serenate "ufficiali" con un banchetto organizzato davanti alla casa della sposa. Nel finale sono spiegate alcune dinamiche in atto negli accordi matrimoniali tra famiglie.

    Data: 1981-82

  • Durata 06:46
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice spiega l'uso di organizzare dei festeggiamenti per la vendemmia e partecipare al lavoro in senso collettivo con banchetti, canti e balli tra gruppi di famiglie; poi parla delle tradizioni natalizie, delle ricette culinarie, dell'uso di ballare la tarantella e condividere le occasioni festive tra più famiglie, dei riti per il Capodanno.

    Data: 1981-82

  • Durata 06:01
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice riferisce sulle tradizioni del carnevale; sull'uso di mascherare i bambini e di creare una sorta di carro sul dorso di un asino dove si posizionava un uomo vestito da sposo che passava per le case del paese raccogliendo offerte in cibo e vino in cambio di suoni e canti. Inoltre, si riferisce sul periodo della Quaresima, sull'uso di praticare astinenze e conservare particolari cibarie.

    Data: 1981-82

  • Durata 03:43
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice parla dell'uso di donare il latte nel giorno dell'ascensione (22 maggio) per la Madonna del latte, fornendo una spiegazione sul rito praticato tra vicini di casa e parenti.

    Data: 1981-82

  • Durata 02:08
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice racconta una storia che ha per protagonisti due amici detenuti: uno dei due sostiene che sotto una statua di San Michele si trova un tesoro nascosto, l'altro non crede alla leggenda ma una volta uscito dal carcere racconta la storia ad un terzo che una notte si reca sul luogo indicato e trova il tesoro. La favola ha caratteri moraleggianti commentati nel finale dall'informatrice [una storia analoga, che parla di un tesoro nascosto sotto la statua di San Michele, ma collegata al brigantaggio, è riferita alla ricercatrice da un altro informatore].

    Data: 1981-82

  • Durata 03:03
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatore parla della grotta della ciminera, un luogo dove in passato erano nascosti i briganti. Al luogo è legata una leggenda narrata dal nonno che parla di un furto commesso ai danni dei briganti da un tale Ruccutiddë. Oltre a questa vicenda sono ricordati altri aneddoti minori sui briganti e il brigantaggio nella zona.

    Data: 1981-82

  • Durata 03:36
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimo: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatore riferisce una versione della leggenda del brigante Salvatore di Sassano. Sulla figura di questo brigante sono presenti altri racconti rilevati dalla ricercatrice (Teggiano I, II tracce 24 e 25).

    Data: 1981-82

  • Durata 02:23
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimo: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di alcuni scioglilingua.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:21
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimo: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice narra una breve storia/ barzelletta che ha per protagonista un sacrestano: l'uomo non portava alcun guadagno in casa, per questo la moglie stanca lo costrinse a fare un furto in chiesa.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:32
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatore presenta e racconta alcune barzellette che hanno per tema la "saggezza popolare".

    Data: 1981-82

  • Durata 06:18
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimo: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice recita alcuni versi utilizzati in passato nei canti. Purtroppo la voce dell'anziana informatrice ha un tono basso.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:20
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Zia Antonia: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di una serie di versi utilizzati nelle ninne nanne.

    Data: 1981-82

  • Durata 00:52
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Zia Antonia: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di alcuni versi di argomento amoroso eseguiti in passato nelle serenate.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:14
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Zia Antonia: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di alcuni versi di argomento amoroso utilizzati in passato nelle serenate.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:39
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Zia Antonia: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice ricorda alcuni aneddoti sui briganti e in particolare un furto di farina sottratta al mulino.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:50
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Zia Antonia: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice riferisce alcune tradizioni e usi, soprattutto riguardo alle tradizioni culinarie e alcune ricette preparate in particolari occasioni dell'anno. Nel finale del brano l'informatrice parla dell'epifania e della figura della Befana nell'immaginario locale.

    Data: 1981-82

  • Durata 03:36
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Zia Antonia: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatore ricorda la presenza dei briganti nell'area in passato, citando alcuni luoghi legati ad aneddoti del brigantaggio. In particolare sono narrati due episodi leggendari: il primo, parla di un ragazzo di nome di Ruccutillë che commise un crimine efferato; il secondo, racconta il rapimento da parte dei briganti di un umile ragazzo che venne scarcerato dietro riscatto.

    Data: 1981-82

  • Durata 09:26
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimo: voce
  • Autore Rosa Di Lillo