Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Campania | Fondo Paolo Apolito | G. Vitale, Scafati 1982

G. Vitale, Scafati 1982 (11)

isòvnxklm

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto sul tamburo. La registrazione non documenta l'inizio dell'esecuzione, i partecipanti accompagnano il canto con incitamenti ("Ih!""Eh!""Ah!") e l'espressione "Vota vò". Al canto sia alternano diverse voci secondo una modalità esecutiva assai diffusa nella zona. Nella parte finale del brano c'è molta indecisione su chi deve cantare e una voce esclama "Tu te piglie scuorno 'e cantà" e un'altra incita "Andate avanti!" ma l'esecuzione si conclude subito dopo.

  • Durata 03:13
  • Data Domenica, 23 Maggio 1982
  • Luogo Scafati
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimi: voci femminili, voce maschile, tamburo a cornice, castagnette
  • Autore Giovanni Vitale

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto sul tamburo. La registrazione non documenta l'intera esecuzione. I partecipanti accompagnano il canto con incitamenti ("Ih""Eh!""Ah!"), l'atmosfera è festante. Nel corso della performance si alternano voci femminili e maschili secondo una modalità esecutiva molto frequente nello stile di canto sul tamburo dell'agro nocerino-sarnese. Il primo cantore, probabilmente giovane, dopo l'inizio viene subito interrotto e qualcuno gli fa notare chiaramente "Nun è cosa toja" (Non è cosa tua), e iniziano a cantare altri. Verso la fine della traccia si unisce un suonatore di scacciapensieri.

  • Durata 04:48
  • Data Domenica, 23 Maggio 1982
  • Luogo Scafati
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimi: voci femminili e maschili, tamburo a cornice, castagnette, scacciapensieri
  • Autore Giovanni Vitale

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto sul tamburo. La registrazione non documenta l'intera esecuzione. Frequente è l'uso di interpolazioni testuali (barzellette o stroppole) di contenuto erotico. I partecipanti accompagnano il canto con incitamenti ("Ih""Eh!""Ah!") e l'espressione "Chille vò fà".

  • Durata 02:08
  • Data Domenica, 23 Maggio 1982
  • Luogo Scafati
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimi: voce maschile, tamburo a cornice, castagnette
  • Autore Giovanni Vitale

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto sul tamburo. La registrazione non documenta l'intera esecuzione. Si alternano due voci maschili secondo una modalità esecutiva molto frequente nello stile di canto sul tamburo dell'agro nocerino-sarnese. L'esecuzione è piuttosto scarsa di intensità e incerta dal punto di vista ritmico.

  • Durata 01:37
  • Data Domenica, 23 Maggio 1982
  • Luogo Scafati
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimi: voci maschili, tamburo a cornice
  • Autore Giovanni Vitale

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto sul tamburo. I partecipanti accompagnano il canto con incitamenti ("Ih""Eh!""Ah!"), fischi e l'espressione: "Chille vuò fà"; l'atmosfera è festante. Si alternano al canto voci femminili e maschili secondo una modalità esecutiva molto frequente nello stile di canto sul tamburo dell'agro nocerino-sarnese. Frequente è l'uso di interpolazioni testuali (barzellette o stroppole) di contenuto erotico.

  • Durata 04:44
  • Data Domenica, 23 Maggio 1982
  • Luogo Scafati
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimi: voci femminili e maschili, tamburo a cornice, castagnette
  • Autore Giovanni Vitale

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto sul tamburo. La registrazione non documenta l'inizio dell'esecuzione; i partecipanti accompagnano il canto con incitamenti ("Ih""Eh!""Ah!"), fischi e l'espressione "Jetta 'o sanghe!"; l'atmosfera è festante. Nel corso della performance si alternano voci femminili e maschili secondo una modalità esecutiva molto frequente nello stile di canto sul tamburo dell'agro nocerino-sarnese. Frequente è l'uso di interpolazioni testuali (barzellette o stroppole) di contenuto erotico. Nel mezzo dell'esecuzione si unisce una fisarmonica e nel finale il sisco (piccolo flauto diritto).

  • Durata 07:40
  • Data Domenica, 23 Maggio 1982
  • Luogo Scafati
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimi: voci femminili e maschili, tamburo a cornice, castagnette, fisarmonica, sisco
  • Autore Giovanni Vitale

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto sul tamburo con l'alternanza di voci femminili e maschili secondo una modalità esecutiva molto frequente nello stile dell'agro nocerino-sarnese. I partecipanti accompagnano il canto con incitamenti ("Ih""Eh!""Ah!") e spesso intonano insieme al cantore la vocale "a" alla fine del verso, sulla cosiddetta vutata. La registrazione si interrompe sull'esecuzione dei versi tipici del repertorio campano, ovvero "Alli uno alli uno...Alli doie alli doie..." e così via.

  • Durata 05:30
  • Data Domenica, 23 Maggio 1982
  • Luogo Scafati
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimi: voci femminili e maschili, tamburo a cornice, castagnette, sisco
  • Autore Giovanni Vitale

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto sul tamburo con l'alternanza di voci maschili e femminili secondo una modalità esecutiva molto frequente nello stile dell'agro nocerino-sarnese. La registrazione non documenta l'inizio dell'esecuzione; i partecipanti accompagnano il canto con incitamenti ("Ih!", "Oh!", "Ah!"), fischi, l'espressione "Jetta 'o sanghe!" e spesso intonano insieme al cantore la vocale"a" alla fine del verso, sulla cosiddetta vutata.

  • Durata 02:52
  • Data Domenica, 23 Maggio 1982
  • Luogo Scafati
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimi: voci femminili e maschili, tamburo a cornice, castagnette
  • Autore Giovanni Vitale

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto sul tamburo con l’alternanza di voci maschili secondo una modalità esecutiva molto frequente nello stile dell'agro nocerino-sarnese. L’incipit testuale è tra i più utilizzati nel canto sul tamburo campano: "Sera passaie e tu bella durmive/ Nun t’a putiette dà la buonasera". La registrazione non documenta l'intera esecuzione, i partecipanti accompagnano il canto con incitamenti ("Ih!""Oh!""Ah!"), fischi e l'espressione "Jetta 'o sanghe!".

  • Durata 03:05
  • Data Domenica, 23 Maggio 1982
  • Luogo Scafati
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimi: voci maschili, tamburo a cornice, castagnette
  • Autore Giovanni Vitale

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto sul tamburo con alternanza di voci maschili secondo una modalità esecutiva molto frequente nello stile dell'agro nocerino-sarnese. La registrazione non documenta l'intera esecuzione, i partecipanti accompagnano il canto con incitamenti ("Ih!""Oh!""Ah!"), fischi e l'espressione "Jetta 'o sanghe!". In alcuni punti le voci si sovrappongono creando confusione.

  • Durata 06:52
  • Data Domenica, 23 Maggio 1982
  • Luogo Scafati
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimi: voci maschili, tamburo a cornice, castagnette
  • Autore Giovanni Vitale

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto sul tamburo alternanza di voci maschili e femminili secondo una modalità esecutiva molto frequente nello stile dell'agro nocerino-sarnese. La registrazione non documenta l'intera esecuzione. I partecipanti accompagnano il canto con incitamenti ("Ih!""Oh!""Ah!"), l'atmosfera è festante.

  • Durata 04:35
  • Data Domenica, 23 Maggio 1982
  • Luogo Scafati
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimi: voci femminili e maschili, tamburo a cornice, castagnette
  • Autore Giovanni Vitale