Archivio Sonoro

Aiello 1988 (6)

isòvnxklm

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Intervista a un gruppo di donne sulle motivazioni della loro presenza alla festa. Le donne parlano del voto fatto per grazia ricevuta e dei ceri da loro portati in processione; indicano il percorso della processione e ricordano che al termine della messa "escono gli Angeli", come anche a mezzanotte e il giorno successivo. Parlano poi dei cibi tradizionali legati alla festività e del divieto di mangiar carne per l'intera giornata festiva.

  • Durata 04:30
  • Data Martedì, 17 Maggio 1988
  • Luogo Aiello, frazione di Castel San Giorgio
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonime: voci
  • Autore Paolo Apolito

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Intervista a dei fedeli sul percorso della processione; si accenna anche a un furto sacrilego nella chiesetta, si elencano i cibi edibili nella festività, si parla della festa di San Michele (il 29 settembre) che si svolge in un vicino paese. Le donne dicono che se si mangia carne "viene il cattivo tempo".

  • Durata 07:11
  • Data Martedì, 17 Maggio 1988
  • Luogo Aiello frazione di Castel San Giorgio
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonime: voci
  • Autore Paolo Apolito

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Durante il volo degli Angeli, accompagnate dalla musica della banda, alcune donne cantano un inno in onore di S. Maria di Costantinopoli, "Una luce insolita...", che, intervallato dalla melodia della banda musicale, termina con la preghiera e con il lancio dei fiori.

  • Durata 08:59
  • Data Martedì, 17 Maggio 1988
  • Luogo Aiello, frazione di Castel San Giorgio
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonime: voci
  • Autore Paolo Apolito

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Testo: O Vergine santissima di Costantinopoli, madre di misericordia, in questo giorno a te festivo volgi i tuoi occhi pietosi verso l'umanità sofferente e con il tuo potente patrocinio sul cuore del tuo Gesù, ottienici la pace, pace alle anime, pace alla patria, pace alle nazioni. Da', o Vergine e Madre, Figlia del tuo Figlio, da' la forza e la fede ai giovani, la purezza alle fanciulle, ai genitori la prosperità e la santità dei figli, agli orfani la tutela, ai profughi e ai prigionieri la patria, benedici i fedeli presenti ed assenti, benedici tutte le autorità, benedici il Papa, benedici l'Italia, benedici la banda di Costantinopoli, benedici il Parroco, benedici tutti i popoli. O Madre Pia, Santa Maria di Costantinopoli

    Al termine dell'inno, una donna recita al microfono la preghiera alla Vergine Santissima di Costantinopoli; poi gli applausi e il lancio di fiori.

  • Durata 00:52
  • Data Martedì, 17 Maggio 1988
  • Luogo Aiello, frazione di Castel San Giorgio
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Paolo Apolito

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Al termine della preghiera e del lancio di fiori la banda prende a suonare Il Piave.

  • Durata 00:49
  • Data Martedì, 17 Maggio 1988
  • Luogo Aiello, frazione di Castel San Giorgio
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimi: voci
  • Autore Paolo Apolito

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Ambiente sonoro: rumori e grida degli addetti alla discesa delle due bambine (gli angeli) dal cavo che le teneva sospese a mezz'aria.

  • Durata 01:42
  • Data Martedì, 17 Maggio 1988
  • Luogo Aiello, frazione di Castel San Giorgio
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimi: voci
  • Autore Paolo Apolito