Archivio Sonoro

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Campania | Fondo Leydi-Campania | D. Cozzolino, G. Toraccio, Tardiano 1985

D. Cozzolino, G. Toraccio, Tardiano 1985 (8)

isòvnxklm

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Rocco e Antonio Radesca suonano una tarantella con zampogna a chiave e ciaramella. Alla zampogna, che esegue una parte prevalentemente basata su fraseggi e formule introduttive codificate a ritmo libero, subentra la ciaramella introducendo un andamento ritmico su base binaria.

  • Durata 02:24
  • Data Mercoledì, 02 Gennaio 1985
  • Luogo Tardiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Rocco Radesca: zampogna a chiave, Antonio Radesca: ciaramella
  • Autore Domenico Cozzolino, Gino Toraccio

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Rocco Radesca esegue una tarantella con la zampogna a chiave.

  • Durata 01:02
  • Data Mercoledì, 02 Gennaio 1985
  • Luogo Tardiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Rocco Radesca: zampogna a chiave
  • Autore Domenico Cozzolino, Gino Toraccio

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Rocco Radesca esegue alla zampogna a chiave la melodia del brano Marina, successo di Rocco Granata risalente del 1959, molto diffuso in ambito popolare sia in Italia che all'estero in particolare tra gli emigrati. Si noti come la melodia della canzone venga assimilata in una struttura di marca strettamente tradizionale molto simile a quella che caratterizza la tarantella alla traccia 01: una prima parte con una breve esposizione di formule introduttive stereotipe a ritmo libero, e una seconda in cui vengono reiteratamente eseguite le due frasi melodiche che caratterizzano il brano su base ritmica binaria.

  • Durata 01:21
  • Data Mercoledì, 02 Gennaio 1985
  • Luogo Tardiano
  • Provincia Napoli
  • Regione Campania
  • Esecutore Rocco Radesca: zampogna a chiave
  • Autore Domenico Cozzolino, Gino Toraccio

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Tarantella suonata da Antonio Radesca alla zampogna a chiave e Rocco Radesca alla ciaramella. Strutturalmente il brano presenta forti similitudini con quello documentato alla traccia 01; la registrazione non documenta l'inizio dell'esecuzione. Si segnala che gli esecutori suonano ciascuno lo strumento che precedentemente era suonato dall'altro. Tale inversione di ruoli si verifica anche nelle tracce 05 e 07.

  • Durata 01:33
  • Data Mercoledì, 02 Gennaio 1985
  • Luogo Tardiano
  • Provincia Napoli
  • Regione Campania
  • Esecutore Antonio Radesca: zampogna a chiave, Rocco Radesca: ciaramella
  • Autore Domenico Cozzolino, Gino Toraccio

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Due suonatori, uno di zampogna e uno di ciaramella, eseguono una tarantella. A differenza che nelle altre tarantelle documentate in questa raccolta (tracce 01, 02, 04, 07), in questo caso la ciaramella suona già nell’introduzione a ritmo libero che precede la tarantella propriamente detta. La traccia non riporta l’inizio del brano.

  • Durata 01:15
  • Data Mercoledì, 02 Gennaio 1985
  • Luogo Tardiano
  • Provincia Napoli
  • Regione Campania
  • Esecutore Antonio Radesca: zampogna a chiave; Rocco Radesca: ciaramella
  • Autore Domenico Cozzolino, Gino Toraccio

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Sonata per zampogna e ciaramella.

  • Durata 02:13
  • Data Mercoledì, 02 Gennaio 1985
  • Luogo Tardiano
  • Provincia Napoli
  • Regione Campania
  • Esecutore Rocco Radesca: zampogna a chiave, Antonio Radesca: ciaramella
  • Autore Domenico Cozzolino, Gino Toraccio

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Tarantella per zampogna e ciaramella.

  • Durata 01:26
  • Data Mercoledì, 02 Gennaio 1985
  • Luogo Tardiano
  • Provincia Napoli
  • Regione Campania
  • Esecutore Antonio Radesca: zampogna a chiave, Rocco Radesca: ciaramella
  • Autore Domenico Cozzolino, Gino Toraccio

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Rocco Radesca alla zampogna a chiave e Antonio Radesca alla ciaramella eseguono una particolare sonata, per l'occasione esecutiva, detta della "novena di Natale": viene infatti suonata dai musicisti durante il periodo che precede il Natale per le strade di paesi o città a loro vicine (è la pratica del fare la novena). La melodia della sonata replica frasi del popolare noto canto natalizio Tu scendi dalle stelle, il cui testo era stato pubblicato nel 1755 da S. Alfonso Maria de’ Liguori col titolo Canzoncina a Gesù Bambino. La musica, secondo alcuni sarebbe creazione originale del santo stesso che l'avrebbe composta a Nola nel 1754, secondo altri (in particolare Paolo Saturno) invece riprenderebbe materiale melodico preesistente tratto dalle pastorali di zampognari abruzzesi e campani.

  • Durata 02:38
  • Data Mercoledì, 02 Gennaio 1985
  • Luogo Tardiano
  • Provincia Napoli
  • Regione Campania
  • Esecutore Rocco Radesca: zampogna a chiave, Antonio Radesca: ciaramella
  • Autore Domenico Cozzolino, Gino Toraccio