Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Abruzzo | Fondo Anselmi | Pietracamela 1983

Pietracamela 1983 (12)

isòvnxklm

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Testo: Ha nete a Betlomme lu sant Bambun
    sull fion e la poglia lu fradd d ppijé
    m’ s’arralligra u cùare c’ha net Giasé […]
    Gia splond la sctalla c’annenzia u Bambun
    d nùatt e d jurn jaciont d ppijé
    m’ s’arralligra u cùare c’ha net Giasé
    Mareja è la prema ad aderà u Bambun
    j’armboscia i glie vescia j’amàja d ppijé
    m’ s’arralligra u cùare c’ha net Giasé
    Jsoppe s’abboss ad aderà u Bambun
    j striagna a glie piatte j’amàja d ppijé
    m’ s’arralligra u cùare c’ha net Giasé
    Già vuave hi pascter ad aderà u Bambun
    hi suane hi glie chjante le lùade d ppijé
    m’ s’arralligra u cùare c’ha net Giasé
    Già vuave hi re miage ad aderà u Bambun
    ngh l’aure hi l’encionz la merra de ppijé
    m’ s’arralligra u cùare c’ha net Giasé
    Jame tutti quiande ad aderà u Bambun
    eufframeje u cùare hi l’olme d ppijé
    m’ s’arralligra u cùare c’ha net Giasé


    Canto religioso polivocale, intonato da un coro femminile, che racconta della nascita di Cristo.

  • Durata 06:18
  • Data Mercoledì, 05 Gennaio 1983
  • Luogo Pietracamela
  • Provincia Teramo
  • Regione Abruzzo
  • Esecutore Ginevra Bartolomei, Giovannina Franchi, Maria Franchi, Vienna Pansa, Giuseppina Giardetti, Luigina Pansa: voce
  • Autore Maurizio Anselmi, Nicola Jobbi

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Traduzione in italiano del canto natalizio  Ha nete a Betlomme. Recitato. Segue l'intervista agli intepreti sulle modalità esecutive del  brano successivo.

  • Durata 04:14
  • Data Mercoledì, 05 Gennaio 1983
  • Luogo Pietracamela
  • Provincia Teramo
  • Regione Abruzzo
  • Esecutore Ginevra Bartolomei, Giovannina Franchi, Maria Franchi, Vienna Pansa, Giuseppina Giardetti, Luigina Pansa: voce
  • Autore Maurizio Anselmi, Nicola Jobbi

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

     Testo: E tutte le Madonne so Madonne e quella di mezza stella più grande
    so Madonne e quella di mezza stella più grande 
    Tutti i santi in menda vi tenete ma di Sant’Antonio mai ve ne scordate 
    vi tenete di Sant’Antonio mai ve ne scordate 
    Se partita una stella dall’oriente venuta in casa mia tra suoni e canti
    dall’oriente venuta in casa mia tra suoni e canti 
    E tengo nu saluto da mandare a don Nicola lo voglio fa ire 
    da mandare a don Nicola lo voglio fa ire 
    E n’altra cosa mi sera scordato il compagno non l’era salutato 
    s’era scordato il compagno non l’avevo salutato 
    E n’altra cosa mi sera scordato e Maurizio non l’era salutato 
    s’era scordato e Maurizio non l’avevo salutato


    Canto polivocale di saluto nella modalità di canto a dispetto (come alla  traccia successiva). La seguente forma di polivocalità era comune ad un’ampia area dell’Italia centro–orientale, ma non risulta documentata in altre località abruzzesi. La tipologia dei canti a dispetto si adattava a diverse situazioni: occasioni augurali come in questo caso, o sposalizi (alle tracce  04- 05), o di dileggio. I distici a dispetto potevano essere accompagnati dall’organetto diatonico, anche se in questo caso gli esecutori affermano di non ricordare tale modalità esecutiva. Certamente l’esecuzione a cappella è una modalità più arcaica: "all’antico" come dice una delle cantanti. "La polivocalità attestata dalle registrazioni a Pietracamela si connette sostanzialmente al modello del "vatoccu" di Cerqueto, ma assume un interessante sviluppo corale. Le donne che partecipano al canto eseguono all’unisono una prima parte, per divaricarsi, con la sequenza – 3° 3° 5° 5° 3° unisono – nella cadenza conclusiva" (Roberto Leydi, Osservazioni sulla musica popolare nell’area teramana, pp. 116-131 in "Documenti dell’Abruzzo teramano", Pescara, Carsa 1991, p. 120). Nel sonogramma si nota chiaramente: la voce solista, a 8 sec. l’unisono sul do4, il divaricarsi delle voci a 10.5 sec. sulla terza (mi4), a 13 sec. sulla quinta con la prima voce che sale a fa#4 e il coro che scende a si3, poi a 14 sec. di nuovo la terza (prima voce re4, coro si3), a 15 sec. unisono sul do4. Lo stesso movimento delle voci è nella ripresa; si tratta comunque di un ambito non temperato con voci suscettibili a essere o crescenti o calanti.

  • Durata 07:04
  • Data Mercoledì, 05 Gennaio 1983
  • Luogo Pietracamela
  • Provincia Teramo
  • Regione Abruzzo
  • Esecutore Ginevra Bartolomei, Giovannina Franchi, Maria Franchi, Vienna Pansa, Giuseppina Giardetti, Luigina Pansa: voce
  • Autore Maurizio Anselmi, Nicola Jobbi

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Testo: Se ti mitti co’me non ce la cacci io mangio le scrippelle e tu gli stracci 
    non ce la cacci io mangio le scrippelle e tu gli stracci 
    Se ti mitti co’me a prova a prova ti metto la vardella e poi la soma 
    a prova a prova ti metto la vardella e poi la soma


    Stesso canto polivocale della  traccia precedente, eseguito a dispetto come nella  traccia 06. Il canto è preceduto da una breve introduzione parlata in cui gli esecutori spiegano come e quando il canto veniva eseguito.

  • Durata 02:08
  • Data Mercoledì, 05 Gennaio 1983
  • Luogo Pietracamela
  • Provincia Teramo
  • Regione Abruzzo
  • Esecutore Ginevra Bartolomei, Giovannina Franchi, Maria Franchi, Vienna Pansa, Giuseppina Giardetti, Luigina Pansa: voce
  • Autore Maurizio Anselmi, Nicola Jobbi

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Parlato. Descrizione delle occasioni e delle modalità in cui si cantava durante la giornata o in eventi particolari, come i matrimoni. Si distingue tra chi era capace di alzare (iniziare) il canto e chi no e si rileva la consapevolezza delle esecutici nel valutare la "correttezza" di un'esecuzione; si accenna al repertorio per organetto ed al canto epico lirico; si descrivono le modalità esecutive del canto a dispetto intonandone un esempio.

  • Durata 04:47
  • Data Mercoledì, 05 Gennaio 1983
  • Luogo Pietracamela
  • Provincia Teramo
  • Regione Abruzzo
  • Esecutore Ginevra Bartolomei, Giovannina Franchi, Maria Franchi, Vienna Pansa, Giuseppina Giardetti, Luigina Pansa: voce
  • Autore Maurizio Anselmi, Nicola Jobbi

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Testo: Bellina che ti piacciono i canti ‘facciati a la finestra che li senti 
    i canti ‘facciati a la finestra che li senti 
    C’avete gli occhi neri come il pepe le guance rosse come due ciliegie 
    come il pepe le guance rosse come due ciliegie


    Canto a dispetto (cfr.  traccia 04).

  • Durata 01:24
  • Data Mercoledì, 05 Gennaio 1983
  • Luogo Pietracamela
  • Provincia Teramo
  • Regione Abruzzo
  • Esecutore Ginevra Bartolomei, Giovannina Franchi, Maria Franchi, Vienna Pansa, Giuseppina Giardetti, Luigina Pansa: voce
  • Autore Maurizio Anselmi, Nicola Jobbi

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Testo: La pasquarella se non vi piace restate in pace che non è più (2 volte) 
    Se me ne date nu paio d’uove ji me le faccio li maccarune 
    Basta che frigge nella padella e viva viva la pasquarella 
    Cari signori state a sentire vi voglio dire una novità 
    Nella capanna è nato il Bambino il poverino tranquillo sta 
    Se me la date na gallinella mi ci rifaccio li pappardelle 
    Basta che frigge nella padella e viva viva la pasquarella


    Canto di questua dell'epifania. Era eseguito di casa in casa in cambio di uova.

  • Durata 02:48
  • Data Mercoledì, 05 Gennaio 1983
  • Luogo Pietracamela
  • Provincia Teramo
  • Regione Abruzzo
  • Esecutore Ginevra Bartolomei, Giovannina Franchi, Maria Franchi, Vienna Pansa, Giuseppina Giardetti, Luigina Pansa: voce
  • Autore Maurizio Anselmi, Nicola Jobbi

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Testo: Sant’Antonio della rocca
    ho sentito di ccide un porco
    l’ho sentito di strillare
    una prenduccia me l’hai da dare
    l’ho sentito di strillare
    una prenduccia me l’hai da dare

    Sant’Antonio era vecchione
    lo portava lu bastone
    il demonio a poco a poco
    glie lo mise dentro il fuoco

    Sant’Antonio di Cellino
    guarda il bove e la gallina
    la gallina è poverella
    guarda il bove e l’asinello


    Canto di questua per sant’Antonio Abate.

  • Durata 02:26
  • Data Mercoledì, 05 Gennaio 1983
  • Luogo Pietracamela
  • Provincia Teramo
  • Regione Abruzzo
  • Esecutore Ginevra Bartolomei, Giovannina Franchi, Maria Franchi, Vienna Pansa, Giuseppina Giardetti, Luigina Pansa: voce
  • Autore Maurizio Anselmi, Nicola Jobbi

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Parlato, Seguono due distici di saluto a don Nicola Jobbi e Maurizio Anselmi sull’aria a dispetto. Domande sul canto a batoccu. Esempi di canto a batoccuerano stati registrati da Nicola Jobbi e da Roberto Leydi e Diego Carpitella nel 1966 a Cerqueto di Fano Adriano.

  • Durata 02:40
  • Data Mercoledì, 05 Gennaio 1983
  • Luogo Pietracamela
  • Provincia Teramo
  • Regione Abruzzo
  • Esecutore Ginevra Bartolomei, Giovannina Franchi, Maria Franchi, Vienna Pansa, Giuseppina Giardetti, Luigina Pansa: voce
  • Autore Maurizio Anselmi, Nicola Jobbi

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Testo: La mattina del cinque aprile
    mio marito si alzò io ancora dormivo
    scese in cucina aprì la finestra
    alla caffettiera fece la festa.
    Cadde sopra al secchio delle immondizie
    i pezzi chi a destra chi a sinistra
    quando sentii tutto quel rumore
    ma che cosa l’hai combinato...
    Mi è caduta la caffettiera
    alzati un po’ vieni a vedere
    ma io mi alzo più tardi non adesso
    raccogliela e metti a posto i pezzi.
    Un po’ di pezzi già li ho raccolti
    ma il coperchio col vetro mi sa che s’è rotto
    oh la bella caffettiera adesso come facciamo
    un’altra non ce l’abbiamo.
    Tutta impaurita mi alzai
    il coperchio lo ritrovai
    per fortuna rotto non era 
    e rimisi a posto la caffettiera.


    Versi, in italiano, su una caffettiera che si rompe accidentalmente.

  • Durata 00:59
  • Data Mercoledì, 05 Gennaio 1983
  • Luogo Pietracamela
  • Provincia Teramo
  • Regione Abruzzo
  • Esecutore Ginevra Bartolomei: voce
  • Autore Maurizio Anselmi, Nicola Jobbi

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Poesia in dialetto pretarolo (sono gli stessi versi recitati in italiano alla  traccia precedente). Breve commento in italiano all’inizio e alla fine della recita dei versi.

  • Durata 03:32
  • Data Mercoledì, 05 Gennaio 1983
  • Luogo Pietracamela
  • Provincia Teramo
  • Regione Abruzzo
  • Esecutore Ginevra Bartolomei: voce
  • Autore Maurizio Anselmi, Nicola Jobbi

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Filastrocche in dialetto pretarolo, poi tradotte in italiano.

  • Durata 03:00
  • Data Mercoledì, 05 Gennaio 1983
  • Luogo Pietracamela
  • Provincia Teramo
  • Regione Abruzzo
  • Esecutore Ginevra Bartolomei, Giovannina Franchi, Maria Franchi, Vienna Pansa, Giuseppina Giardetti, Luigina Pansa: voce
  • Autore Maurizio Anselmi, Nicola Jobbi