Archivio Sonoro

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Campania | Fondo Paolo Apolito | Rosa Di Lillo, Teggiano 1981-82 | R. Di Lillo, Teggiano 1981-82 (11-12)

R. Di Lillo, Teggiano 1981-82 (11-12) (40)

isòvnxklm

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L’informatrice, con l'apporto di altre donne presenti, racconta la storia di una monaca corteggiata da un principe; le informatrici forniscono due finali differenti.

    Data: 1981-82

  • Durata 03:43
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Zia Rosa e anonimi: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di due testi di argomento amoroso utilizzati nelle serenate.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:31
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di alcune strofe di una ninna nanna.

    Data: 1981-82

  • Durata 02:06
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di un testo di argomento amoroso e altri versi utilizzati nei canti e nelle serenate.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:31
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice racconta la storia di due fratelli, uno povero e l'altro ricco. Dopo aver ricevuto un prestito dal fratello ricco, il povero si rende conto che non canta e non fischia più come prima perdendo l'allegria, così restituisce i soldi al fratello più ricco e torna alla sua felicità.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:37
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Il racconto ha per protagonista un uomo indigente di nome don Domenico che ha una gatta fatata; la gatta possiede dei poteri magici con i quali si introduce nel castello del Re e riesce a far sposare don Domenico con la principessa. Alla fine la gatta prima di morire chiede di essere seppellita in un cassa d'oro.

    Data: 1981-82

  • Durata 05:17
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di un testo di argomento amoroso utilizzato nei canti e nelle serenate.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:09
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di alcuni versi di argomento amoroso utilizzati nei canti e nelle serenate; l'informatrice riporta versi presenti anche nei brani 02 e 04.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:56
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Versi di argomento amoroso utilizzati nel canto e nelle serenate.

    Data: 1981-82

  • Durata 02:23
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Testo di un canto di argomento religioso dedicato alla Madonna della Neve.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:00
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Testo di un canto di argomento religioso dedicato alla Madonna della Neve, eseguito per il pellegrinaggio a Sanza. Nel finale l’informatrice parla di un devoto del luogo noto per le sue qualità canore.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:08
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimo: voce femminile
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice ricorda un episodio di storia locale, uno sciopero organizzato dalla popolazione per avere l'acqua corrente, purtroppo terminato in tragedia per il ricorso alle armi da parte delle forze dell'ordine.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:46
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice, di settantacinque anni, recita alcuni versi di argomento amoroso utilizzati nei canti e nelle serenate.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:38
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Capuano Rosina: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L’informatrice, di settantacinque anni, racconta una favola. La storia parla di un uomo che perse la moglie e prese in sposa un'altra donna. La nuova moglie dell'uomo non vedeva di buon occhio i figli di prime nozze, Francischiello e Mariuccia. I due ragazzi decisero di abbandonare la casa e andare lontano per via delle vessazioni subite dalla matrigna. Partirono verso una montagna dove si stanziarono in una grotta. Passarono gli anni e i due ragazzi crescevano; un giorno incontrarono nel bosco il figlio del Re durante una battuta di caccia che alla vista di Mariuccia perse la testa e decise di portarli a corte. Nel castello Mariuccia è vittima di un tranello organizzato da altre donne invidiose che la chiudono in una stanza con un pescecane. Nell'epilogo la protagonista viene liberata dalle viscere del pescecane e torna a vivere al fianco del suo principe. La narrazione è interrotta dell'informatrice. Della stessa storia, intitolata Aniello e Anella, con variazioni sul tema, sono presenti altre interpretazioni nelle raccolte I-II, III-IV, V-VI.

    Data: 1981-82

  • Durata 11:02
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Capuano Rosina: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice accenna prima la linea melodica di un canto poi continua recitando il solo testo di argomento amoroso. L'esecuzione è interrotta.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:40
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di un testo di argomento amoroso utilizzato nel canto.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:15
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatore prima presenta la storia narrata nel canto, poi lo esegue e commenta i versi del testo di argomento amoroso.

    Data: 1981-82

  • Durata 04:31
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Marmo Antonio: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di un testo di argomento amoroso e di alcuni incipit di ninne nanne.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:02
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonime: voci
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatore racconta una barzelletta.

    Data: 1981-82

  • Durata 02:58
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimo: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di alcuni testi di argomento amoroso utilizzati nei canti e nelle serenate.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:46
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonima: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatore racconta una barzelletta che ha per protagonisti un milanese, un romano, un torinese e un napoletano, arrestati per vilipendio al Re. Solo il napoletano alla fine riesce a salvarsi e a sposare la figlia del Re.

    Data: 1981-82

  • Durata 04:46
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonimo: voce maschile
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di alcuni versi di ninne nanne.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:23
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Anonime: voci femminili
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Esecuzione di una ninna nanna.

    Data: 1981-82

  • Durata 00:38
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Zia Raffaela: voce femminile
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatore racconta un episodio storico che risale al Dopoguerra. Parla di un povero contadino di nome Rocco preso dai briganti e portato in una grotta dove doveva essere ucciso come pegno per scovare un tesoro.

    Data: 1981-82

  • Durata 02:31
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Gaetano La Regina: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatore racconta la storia di un uomo del paese, amorale e bestemmiatore, detto Antonijë lu prevëtë, rapito una sera da alcuni spiriti maligni e portato sulla montagna. Dopo il rapimento, i famigliari iniziarono a cercare l'uomo che non poteva rispondere perché gli era stata tolta la parola. L'uomo, che non era mai stato un fervente credente, durante la prigionia iniziò a pregare e fu liberato dagli spiriti. In seguito si convertì, frequentando la chiesa e venendo soprannominato dai paesani Antonio il prete.

    Data: 1981-82

  • Durata 05:16
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Gaetano La Regina: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice narra la leggenda di uno spirito maligno, denominato lirëmantu, che si manifestò in paese portando grandine e vento accompagnati da nuvole nere. Tale spirito fu fermato dai contadini armati di forconi, e liberato con la promessa che non tornasse mai più sul paese. Alla fine assunse sembianze umane e dopo essere stato rilasciato dai contadini si rifugiò su una montagna.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:43
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Maria La Regina: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L’informatore racconta la storia di un pastore, bestemmiatore e miscredente, che una sera con il proprio gregge seguì un uomo che suonava la ciaramella e cantava. Arrivati in una grotta il pastore trovò una pistola e spinto dallo spirito suonatore di ciaramella voleva ammazzarsi. Alla fine fu salvato in tempo dal suo compare che era poco distante dalla grotta.

    Data: 1981-82

  • Durata 02:26
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Gaetano La Regina: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione del padrenostro in vernacolo.

    Data: 1981-82

  • Durata 00:52
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Rosa Lo Buglio: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di tre preghiere in vernacolo.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:55
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Rosa Lo Buglio: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Gli informatori spiegano la funzione simbolica e rituale della cuccìa, piatto tipico preparato per il Primo maggio. Inoltre, si parla della funzione del latte nel giorno della festa della Madonna del latte.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:17
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Gaetano La Regina, Rosa Lo Buglio, Maria La Regina: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Gli informatori narrano tre storie che hanno per protagonisti parenti e conoscenti che si sono trovati al cospetto di animali con poteri magici o apparizioni misteriose.

    Data: 1981-82

  • Durata 08:13
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Gaetano La Regina, Rosa Lo Buglio, Maria La Regina: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Gli informatori recitano due testi di scontro e ingiuria.

    Data: 1981-82

  • Durata 00:44
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Maria La Regina, Gaetano La Regina: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Esecuzione di un canto monodico con testo di scontro.

    Data: 1981-82

  • Durata 02:10
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Gaetano La Regina: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Esecuzione di un canto monodico con testo di argomento amoroso. Nel finale vengono recitati alcuni versi di ingiuria e scontro.

    Data: 1981-82

  • Durata 02:09
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Gaetano La Regina: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Esecuzione di un canto monodico con testo di scontro. L'esecuzione offre un'alternativa testuale al brano 33.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:28
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Maria La regina: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Esecuzione di un canto monodico con testo di scontro. Nel finale vengono recitati versi di sdegno.

    Data: 1981-82

  • Durata 02:12
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Maria La Regina: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di un testo di scontro. Nel finale l'informatore commenta i versi e spiega il senso del testo.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:50
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Gaetano La Regina: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Esecuzione di un canto monodico con testo di argomento amoroso.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:05
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Rosa Lo Buglio: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Recitazione di due testi di argomento amoroso utilizzati nei canti e nelle serenate.

    Data: 1981-82

  • Durata 01:37
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Gaetano La Regina: voce
  • Autore Rosa Di Lillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice spiega la funzione del fumbanarjië, falò attorno al quale si ballava e suonava, e si recitava un rosario vernacolare in rima (eseguito nella registrazione). Nel finale l'informatrice spiega alcune formule apotropaiche e scongiuri utilizzati in determinate situazioni.

    Data: 1981-82

  • Durata 03:07
  • Luogo Teggiano
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Rosa Lo Buglio: voce
  • Autore Rosa Di Lillo