Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Basilicata

Stigliano (33)

Anna Arcieri e alri depositari della tradizione locale con canti religiosi, di carnevale e per zampogna

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    La voce dell'Arcieri è in parte coperta dal suono della zampogna. Questo canto è stato registrato all'esterno dell'abitazione dell'Arcieri, si sentono infatti rumori ambientali. La zampogna utilizzata è una quattro palmi e mezzo realizzata da Carmine Trimarco di Polla (SA): vissuto a cavallo tra Ottocento e Novecento è considerato uno dei più importanti costruttori di zampogne dell’area di confine campano-lucana (le zampogne diffuse in quest’area sono tutte zampogne a chiave che montano ance doppie). L’importanza di questa zampogna e il ruolo simbolico che ha rivestito nell’ambito del laboratorio sono legati al fatto che era stata utilizzata nel 1954 durante la registrazione di alcuni dei brani della raccolta AESC n. 22 realizzata da Ernesto De Martino e Diego Carpitella, che comprende i repertori delle comunità arbëreshe calabro-lucane.

  • Durata 03:09
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anna Arcieri: voce, Nicola Scaldaferri: zampogna quattro palmi e mezzo
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Dialogo tra Nicola Scaldaferri e Anna Arcieri, il primo cerca di riportare alla memoria della signora Arcieri alcuni canti. Si sentono anche gli interventi di diversi passanti.

  • Durata 01:10
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anna Arcieri: voce, Nicola Scaldaferri: voce
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto della Passione legato allo svolgimento delle funzioni paraliturgiche della Settimana Santa. Le funzioni e le rappresentazioni della Settimana Santa si svolgono su tutto il territorio lucano richiamando una folta partecipazione delle comunità interessate; in ognuno dei comuni in cui queste avvengono è possibile rilevare la diffusione dei canti e la funzionalità che ancora conservano. Sotto questo aspetto i canti religioso/devozionali manifestano tutta la loro importanza perché sono tra i repertori che ancora conservano una propria funzionalità e un solido legame con le occasioni religiose.

  • Durata 04:13
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anna Arcieri: voce
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto religioso che narra la vicenda di San Rocco. Il culto di San Rocco è molto diffuso in Basilicata, in particolare nel comune di Tolve. Per un confronto si rimanda alle versioni raccolte nel volume Lucania Sacra, curato da Nicola Tommasini, in particolare quella raccolta a Stigliano.

  • Durata 04:48
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anna Arcieri: voce
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto religioso dedicato a Santa Filomena. All'inizio della traccia si sentono le voci di Rossella Schillaci e di Elisa Piria che incitano l'Arcieri a cantare.

  • Durata 03:05
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anna Arcieri: voce
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'Arcieri interagisce con le presenti, nel tentativo di ricordare qualche canzone, in particolare l'attenzione si concentra sulla ballata Frunni d'alia. Durante lo svolgimento di questa seduta di registrazione erano presenti la sorella dell'Arcieri e alcune vicine di casa.

  • Durata 02:02
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anna Arcieri e gruppo di donne: voce
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto di carnevale, solitamente accompagnato da cupa cupa ma in questo caso eseguito dalla sola Arcieri. Il canto si caratterizza per il contenuto caricaturale e per le esagerazioni alimentari che elenca; la parte conclusiva, con il riferimento alla figura della suocera, ha suscitato l'ilarità e i commenti divertiti delle altre donne presenti.

  • Durata 03:27
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anna Arcieri: voce
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Il discorso dai canti di carnevale torna alla ballata Frunni d'alia anch'essa associata al periodo carnevalesco; l'Arcieri ne esegue i primi versi stimolando la discussione tre le donne presenti che commentano la storia narrata nel testo del canto.

  • Durata 01:17
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anna Arcieri: voce
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Discussione sui testi dei canti. Vengono intonati e poi recitati alcuni versi del canto Lu nigghje (gioco della mietitura).

  • Durata 01:52
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anna Arcieri: voce
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto all'aria legato ai lavori di campagna. L'esecuzione del canto è intervallata da interazioni con i presenti.

  • Durata 04:10
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anna Arcieri: voce
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Intervista relativa all'attività lavorativa in campagna delle interlocutrici.

  • Durata 00:43
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anna Arcieri, gruppo di donne, Nicola Scaldaferri
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto di carnevale (brano 07) eseguito con l'accompagnamento ritmico della cupa cupa.
    L'esecuzione del canto è interrotta diverse volte a causa della difficoltà riscontrata dall'Arcieri nel suonare la cupa cupa; le interruzioni diventano pretesto per affrontare questioni relative ai repertori di carnevale.

  • Durata 08:07
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anna Arcieri: voce e cupa cupa
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Discussione sulla ninna nanna. Alcune delle presenti recitano versi senza però cantarli. La discussione si sposta sulle esperienze della maternità delle interlocutrici.

  • Durata 02:33
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anna Arcieri e gruppo di donne
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto all'aria di argomento amoroso.

  • Durata 03:22
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anna Arcieri: voce
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Durata 03:49
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anna Arcieri: voce
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto a zampogna.
    Le qualità di Leonardo Ripullone (nelle tracce dalla 16 alla 20 di questa raccolta) sono state rese ulteriormente manifeste da una personale modalità esecutiva che ha reso il suo repertorio di canti a zampogna ancora più interessante; infatti, nel cantare "alla zampogna" ha utilizzato un modulo vocale differente dagli altri cantori incontrati nelle occasioni precedenti: la sua particolarità è quella di terminare non sulla fondamentale, ma sulla quinta (la nota del bordone). La zampogna utilizzata nelle registrazioni è quella costruita da Carmine Trimarco.

  • Durata 05:02
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Leonardo Ripullone: voce, Alberico Larato: zampogna quattro palmi e mezzo
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto a zampogna.

  • Durata 02:08
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Leonardo Ripullone: voce, Alberico Larato: zampogna quattro palmi e mezzo
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto a cupa cupa; frammento di Fronni d'alia.

  • Durata 00:34
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Leonardo Ripullone: voce e cupa cupa
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto a cupa cupa.

  • Durata 02:48
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Leonardo Ripullone: voce e cupa cupa
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto a zampogna.

  • Durata 02:36
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Leonardo Ripullone: voce, Nicola Scaldaferri: zampogna di quattro palmi e mezzo
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto a zampogna. Le qualità vocali di Andrea Atella sono emerse durante questa seduta di registrazione. Ha con sé un tamburello e un paio di nacchere che ha utilizzato per accompagnarsi durante il canto.

  • Durata 05:25
  • Data Sabato, 31 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Andrea Atella: voce, tamburello e nacchere, Alberico Larato: zampogna quattro palmi e mezzo
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto a organetto. Vincenzo Pasciucco è un suonatore di organetto coinvolto da Andrea Atella.

  • Durata 02:01
  • Data Sabato, 31 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Andrea Atella: voce, tamburello e nacchere; Vincenzo Pasciucco: organetto
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto all'organetto eseguito da Andrea Atella alla voce e da Vincenzo Pasciucco all'organetto.

  • Durata 03:25
  • Data Sabato, 31 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Andrea Atella: voce, tamburello e nacchere; Vincenzo Pasciucco: organetto
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Esecuzione all'organetto di Vincenzo Pasciucco.

  • Durata 01:59
  • Data Sabato, 31 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Vincenzo Pasciucco: organetto
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto all'organetto. La parte strumentale è affidata a Vincenzo Pasciucco, per quella vocale cantano alternandosi in maniera irregolare, e talvolta sovrapponendosi, Andrea Atella e Antonio Mandile, detto "il brigante".
     

  • Durata 04:02
  • Data Sabato, 31 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Andrea Atella: voce, Antonio Mandile "il brigante": voce, Vincenzo Pasciucco: organetto
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Esecuzione all'organetto di Vincenzo Pasciucco.

  • Durata 01:40
  • Data Sabato, 31 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Vincenzo Pasciucco: organetto
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Esecuzione all'organetto di Vincenzo Pasciucco.

  • Durata 01:47
  • Data Sabato, 31 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Vincenzo Pasciucco: organetto
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto a cupa cupa. Andrea Atella suona la cupa cupa e esegue anche la parte vocale alternandosi con Antonio Mandile detto "il brigante". La situazione è un pò confusa con frequenti interruzioni e scambi di battute tra i due esecutori, risulta pertanto frammentaria.

  • Durata 06:44
  • Data Sabato, 31 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Andrea Atella: cupa cupa e voce, Antonio Mandile 'il brigante': voce
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    La parte strumentale è affidata a Nicola Scaldaferri, per quella vocale Andrea Atella e Antonio Mandile, detto "il brigante", cantano alternandosi.

  • Durata 07:58
  • Data Sabato, 31 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Andrea Atella: voce, Antonio Mandile "il brigante": voce, Nicola Scaldaferri: zampogna quattro palmi e mezzo
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Esecuzione all'organetto di Vincenzo Pasciucco; Andrea Atella accompagna con il tamburello e le nacchere mentre Antonio Mandile, detto "il brigante", accenna il canto.

  • Durata 02:39
  • Data Sabato, 31 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Andrea Atella: tamburello e nacchere, Vincenzo Pasciucco: organetto
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Frammento.

  • Durata 00:53
  • Data Sabato, 31 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Alberico Larato: zampogna quattro palmi e mezzo, Nicola Scaldaferri: ciaramella
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Tarantella.

  • Durata 02:48
  • Data Venerdì, 30 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Bsilicata
  • Esecutore Alberico Larato: zampogna quattro palmi e mezzo, Nicola Scaldaferri: ciaramella, Quirino Valvano: tamburello
  • Autore Elisa Piria

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto a zampogna. Nella parte conclusiva entra la ciaramella.

  • Durata 04:11
  • Data Sabato, 31 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Andrea Atella: voce, Alberico Larato: zampogna di quattro palmi e mezzo, Nicola Scaldaferri: ciaramella
  • Autore Elisa Piria