Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Basilicata

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro della Basilicata | Laboratorio di etnomusicologia 2002

Laboratorio di etnomusicologia 2002 (61)

Una significativa esperienza di didattica e ricerca a cinquant'anni dalle ricerche di Ernesto De Martino

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    La voce dell'Arcieri è in parte coperta dal suono della zampogna. Questo canto è stato registrato all'esterno dell'abitazione dell'Arcieri, si sentono infatti rumori ambientali. La zampogna utilizzata è una quattro palmi e mezzo realizzata da Carmine Trimarco di Polla (SA): vissuto a cavallo tra Ottocento e Novecento è considerato uno dei più importanti costruttori di zampogne dell’area di confine campano-lucana (le zampogne diffuse in quest’area sono tutte zampogne a chiave che montano ance doppie). L’importanza di questa zampogna e il ruolo simbolico che ha rivestito nell’ambito del laboratorio sono legati al fatto che era stata utilizzata nel 1954 durante la registrazione di alcuni dei brani della raccolta AESC n. 22 realizzata da Ernesto De Martino e Diego Carpitella, che comprende i repertori delle comunità arbëreshe calabro-lucane.

  • Durata 03:09
  • Data Martedì, 27 Agosto 2002
  • Luogo Stigliano
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anna Arcieri: voce, Nicola Scaldaferri: zampogna quattro palmi e mezzo
  • Autore Elisa Piria

Aliano (18)

Una ricerca nel paese legato indissolubilmente all'opera e alla vita di Carlo Levi e dove anche De Martino si proponeva di andare

Visualizza articoli ...

Gorgoglione (10)

Giovani suonatori alla scuola di un maestro come Antonio Metere, cantore e suonatore di tamburelli

Visualizza articoli ...

Stigliano (33)

Anna Arcieri e alri depositari della tradizione locale con canti religiosi, di carnevale e per zampogna

Visualizza articoli ...