Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Basilicata

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro della Basilicata | Fondo Scaldaferri | Il maggio di Accettura

Il maggio di Accettura (26)

La principale festa arborea della Basilicata e, forse, anche dell'intero Mezzogiorno

Il Maggio di Accettura è la principale delle feste arboree della Basilicata. Le altre hanno luogo a Rotonda, Castelmezzano, Pietrapertosa, Oliveto Lucano, Episcopia, Castelsaraceno, Gorgoglione, Terranova di Pollino, Viggianello. Sono poi da segnalare vari riti della Calabria settentrionale, tra i quali spicca quello di Alessandria del Carretto. 
Il fulcro del rito prevede l’unione di due alberi, il Maggio e la Cima; gli eventi sono distribuiti in un periodo di diverse settimane e comprendono la scelta dei due alberi, il loro trasporto in paese, la loro unione, l’inalberamento, la scalata, lo sparo, l’abbattimento e l’asta finale. Ad Accettura la festa del Maggio si presenta abbinata al locale culto del patrono, S. Giuliano, e al ciclo pasquale. La scelta dell’albero avviene il lunedì di Pasqua, il taglio del Maggio il giovedì dell’Ascensione, il taglio della Cima e il trasporto dei due alberi la domenica di Pentecoste (la Cima a braccio e il Maggio con i buoi), l’inalberamento, lo sparo e la scalata il martedì di Pentecoste in concomitanza con la processione di S. Giuliano, l’abbattimento e l’asta infine il giorno del Corpus Domini.
La festa del Maggio ha un notevole interesse dal punto di vista musicale. Le varie fasi, soprattutto i momenti del taglio e del trasporto, sono accompagnate da una intensissima ed eterogenea attività sonora: dai complessi di bassa musica che costituiscono la colonna sonora "istituzionale" dell’evento, alla campanella che accompagna la processione del quadro dei SS. Giovanni e Paolo, alla massiccia presenza di canti all’organetto e a zampogna. La passione e l’abilità degli accetturesi nel canto a zampogna è assai nota e attira peraltro i più bravi suonatori della regione soprattutto il giorno di Pentecoste, durante il lungo tragitto del trasporto degli alberi, che diventa occasione di momenti conviviali e musicali.
La festa di Accettura, che ha acquistato notorietà grazie anche agli studi di Giovanni Battista Bronzini, è stata oggetto di un’indagine sistematica di Nicola Scaldaferri a iniziare dal 2002; ha visto negli anni successivi anche la presenza sul campo di Stefano Vaja, e nel 2005 anche quella di Steven Feld, Lorenzo Ferrarini, Elisa Piria, Cristina Ghirardini, Guido Raschieri.
I materiali qui presenti sono relativi alle feste del 2002 e al 2005; vengono documentati il taglio e il trasporto della Cima e del Maggio il giorno di Pentecoste; le fasi dell'alzata e della scalata del Maggio il martedì di Pentecoste; la processione dei SS. Giovanni e Paolo il lunedì di Pentecoste; i materiali documentari privilegiano soprattutto le intense performance musicali dei gruppi di bassa musica, degli organetti e dei canti a zampogna.
La presenza di Scaldaferri ad Accettura, così come in altre feste lucane, è anche quella di suonatore di zampogna, la sua ricerca costituisce dunque una sorta di partecipazione osservante; questo si può osservare nel documento in cui accompagna con la zampogna la sfida tra cantori accetturesi e un abituale ospite dei riti del Maggio, Antonio Infantino (video 7).

  • Genere Audio

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Partenza, la domenica di Pentecoste all'alba dalla piazza di Accettura, dei cimaioli diretti verso il bosco di Gallipoli Cognato per il taglio della Cima, accompagnati da suonatori di fiati e percussioni.

  • Durata 02:36
  • Data Domenica, 19 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Bassa musica di Accettura
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Gli accetturesi sono noti per la passione per i canti a zampogna; il taglio della Cima è uno dei principali momenti per assistere all'esecuzione di questi canti.

  • Durata 06:19
  • Data Domenica, 12 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Alberico Larato: zampogne, Giuliano Moles: voce, altri cantori non identificati
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    I cimaioli, accompagnati dalla bassa musica, si inoltrano nel bosco per il taglio della Cima, un albero di agrifoglio precedentemente individuato.

  • Durata 08:53
  • Data Domenica, 19 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Bassa musica di Accettura
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    I canti a zampogna continuano a far parte del paesaggio sonoro che caratterizza le fasi del taglio e del trasporto della Cima.

  • Durata 02:18
  • Data Domenica, 19 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Alberico Larato: zampogna, Giuseppe Rocco: voce, altri cantori non identificati
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Alberico Larato, uno dei suonatori più presenti negli ultimi anni alla festa del Maggio, viene conteso dai vari cantori per l'esecuzione dei canti a zampogna.

  • Durata 05:56
  • Data Domenica, 19 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Alberico Larato: zampogna; Giuliano Moles: voce e ciaramella; altri cantori non identificati
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    A metà giornata, durante trasporto della Cima, si effettua una lunga sosta in cui si mangia e si eseguono brani musicali.

  • Durata 03:47
  • Data Domenica, 19 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Bassa musica di Accettura
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Durante la sosta del trasporto della Cima, Nicola Scaldaferri accompagna i canti a zampogna; tra i cantori anche Antonio Infantino, figura di rilievo del quadro musicale lucano.

  • Durata 03:06
  • Data Domenica, 12 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Nicola Scaldaferri: zampogna a chiave, Antonio Infantino: voce, altri cantori non identificati
  • Autore Laviero Romeo, Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Dal bosco di Montepiano parte il corteo dei maggiaioli, che trascinano con i buoi il Maggio, un enorme albero di cerro, e le crocce che serviranno a innalzarlo sulla piazza.

  • Durata 05:18
  • Data Venerdì, 19 Maggio 2017
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Alberico Larato: zampogna, Pasquale Urgo: voce, altri cantori non identificati
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    L'organetto è un'altra presenza costante della festa del Maggio, usato sia per suonare le tarantelle che per accompagnare il canto.

  • Durata 01:08
  • Data Domenica, 19 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonimo: organetto, Quirino Valvano: tamburello
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Esecuzioni musicali durante il trasporto delle crocce coi buoi del Maggio dal bosco di Montepiano verso Accettura.

  • Durata 03:41
  • Data Domenica, 19 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Alberico Larato: zampogna; Quirino Valvano: tamburello; bassa musica di Accettura
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Arrivo in paese, provenendo da parti opposte, dei cortei dei cimaioli e maggiaioli accompagnati da gruppi di bassa musica. Cima e Maggio non devono incontrarsi; la Cima viene provvisoriamente innalzata e scalata per gioco dai ragazzi.

  • Durata 06:26
  • Data Venerdì, 19 Maggio 2017
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Gruppi di bassa musica di Accettura e di Mola di Bari
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Preparazione, la mattina del martedì di Pentecoste, dell'argano e delle crocce che serviranno per innalzare il Maggio.

  • Durata 07:22
  • Data Lunedì, 20 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Unione del cerro e dell'agrifoglio la mattina del martedì di Pentecoste, prima della processione di S. Giuliano; sulla cima vengono appese delle piastre di metallo che serviranno come bersagli.

  • Durata 03:33
  • Data Sabato, 20 Maggio 2017
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    La statua di S. Giuliano portata in processione con la banda e i gonfaloni dei comuni lucani. Balli con le cente durante la processione al suono dell'organetto.

  • Durata 04:16
  • Data Lunedì, 20 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Banda musicale della Regione Basilicata; suonatore di organetto non identificato
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Canti all'organetto in attesa dello sparo del Maggio; i cacciatori sparano alla Cima mirando ai bersagli di metallo, a ognuno di quelli corrisponde un premio.

  • Durata 03:40
  • Data Lunedì, 20 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Pasquale Urgo: voce, organetto e altri cantori non identificati
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    I cacciatori, organizzati in squadre, mirano alle piastre metalliche della Cima, a ognuna delle quali corrisponde un premio. Ogni squadra può sparare per un certo tempo, indicato da un fischietto.

  • Durata 04:02
  • Data Lunedì, 20 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    La bassa musica, che costituisce la colonna sonora portante della festa, suona davanti al Maggio prima dell'inizio della scalata.

  • Durata 01:17
  • Data Lunedì, 20 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Bassa musica di Mola di Bari
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    I giovani accetturesi si cimentano nella scalata del Maggio, con accompagnamento musicale dei gruppi di bassa musica.

  • Durata 11:05
  • Data Lunedì, 20 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Bassa musica di Mola di Bari e bassa musica di Accettura
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Salita di altri scalatori, arrivo e acrobazie sulla Cima, con l'accompagnamento dei gruppi di bassa musica.

  • Durata 07:07
  • Data Lunedì, 20 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Bassa musica di Mola di Bari e bassa musica di Accettura
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Tentativi scherzosi di scalata da parte di bambini e persone adulte, e discesa dei primi scalatori, con l'accompagnamento musicale della bassa musica.

  • Durata 05:49
  • Data Lunedì, 20 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Bassa musica di Mola di Bari e bassa musica di Accettura
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Discesa degli ultimi scalatori, con l'accompagnamento musicale della bassa musica.

  • Durata 02:38
  • Data Lunedì, 20 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Bassa musica di Mola di Bari e bassa musica di Accettura
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Gli scalatori davanti al Maggio, prove scherzose di scalata da parte dei bambini e immagini notturne del Maggio.

  • Durata 02:42
  • Data Lunedì, 20 Maggio 2002
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Bassa musica di Mola di Bari e bassa musica di Accettura
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Canti all'organetto, canti a zampogna ed esecuzioni musicali in occasione del trasporto del Maggio nel 2005; tra gli spettatori Steven Feld, Stefano Vaja, Lorenzo Ferrarini e Elisa Piria.

  • Durata 10:42
  • Data Domenica, 15 Maggio 2005
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Leonardo Riccardi: zampogna, Domenico Miraglia: organetto, cantori e suonatori di organetto non identificati
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Canti a zampogna durante il trasporto del Maggio nel 2005; tra gli spettatori Steven Feld, Stefano Vaja, Lorenzo Ferrarini e Elisa Piria.

  • Durata 08:22
  • Data Lunedì, 15 Maggio 2017
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Quirino Valvano, Leonardo Riccardi, Alberico Larato: zampogne
  • Autore Nicola Scaldaferri

  • Genere Filmato
  • Filmato

  • Descrizione

    Trasporto del quadro dei SS. Giovanni e Paolo, protettori contro gli agenti atmosferici, la mattina del lunedì di Pentecoste dalla campagna al paese, sosta nella masseria con canti all'organetto; arrivo in paese e visita ai lavoratori che preparano il Maggio per l'innalzamento. La processione è accompagnata dal suono della campanella e successivamente dalla banda.

  • Durata 11:18
  • Data Lunedì, 16 Maggio 2005
  • Luogo Accettura
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Organetto e cantori non identificati
  • Autore Nicola Scaldaferri