Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Basilicata

Vincenzo Bassano, Albano di Lucania 1977 (13)

Interviste sulle ricerche di Ernesto De Martino

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Vincenzo Bassano intervista due donne (madre e figlia ?) sulle ricerche di De Martino realizzate nel 1957 ad Albano di Lucania, pubblicate in Sud e magia. Le riflessioni di De Martino non sono state accettate dalla popolazione di Albano e vengono considerate "delle esagerazioni". La popolazione di Albano rimprovera infatti De Martino di aver enfatizzato o addirittura "inventato" la storia delle pratiche magiche del posto. De Martino, secondo loro, non avrebbe raccontato la realtà, riportando invece quello che lui voleva dicessero i suoi interlocutori. Una delle due intervistate racconta di quando da bambina ascoltò una conferenza (e inoltre partecipò ad un incontro esplicativo delle modalità della ricerca) di De Martino appena giunto ad Albano. Viene riportata una frase di De Martino: "ciò può essere vero come può essere falso". Sul suo libro non ha spiegato o dimostrato scientificamente perché certi fatti (di "natura magica") avvengano. Secondo le intervistate il professore avrebbe manipolato e considerato le persone solo come mezzi, per scrivere i suoi saggi.

    La registrazione è del 1977, data imprecisata.

  • Durata 03:50
  • Luogo Albano di Lucania
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonime: voci femminili
  • Autore Vincenzo Bassano

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Segue dal brano precedente. Intervista a due donne sulle ricerche di De Martino realizzate ad Albano di Lucania. Raccontano alcuni aneddoti per dimostrare il loro punto di vista critico rispetto alle analisi di De Martino. Si citano gli episodi del medico incontrato da De Martino, del bambino ritrovato legato dopo il sonno, di persone che si svegliavano in posti diversi da quelli dove si erano addormentati. Si fa riferimento alla stesura di Sud e magia e alle "esagerazioni" (forse per vendere o farlo leggere di più) che, secondo le interlocutrici, contiene. De Martino viene paragonato a uno scrittore o a un poeta che fa parlare per suo conto i propri personaggi.

    La registrazione è del 1977, data imprecisata.

  • Durata 05:28
  • Luogo Albano di Lucania
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonime: voci femminili
  • Autore Vincenzo Bassano

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Segue dal brano precedente. Intervista a due donne sulle ricerche di De Martino realizzate ad Albano di Lucania. Raccontano alcuni aneddoti per dimostrare il proprio punto di vista critico rispetto alle analisi di De Martino. L’intervistatore domanda se è possibile per loro stabilire il grado o meno di "esagerazione" di De Martino nel riferire singoli episodi di ricorso a pratiche magiche. Le donne riferiscono che proprio uno dei protagonisti dell’episodio del trovarsi legati al risveglio (Rocco Abate, Sud e magia, pag. 61) - oggi impegnato in un posto di "alta responsabilità" - ha affermato di non aver mai raccontato quelle cose. Quando uscì il libro, riferiscono, ci fu una vera ribellione. Molti dicevano che le proprie parole erano state trasformate.

    L registrazione è avvenuta nel 1977, data imprecisata.

  • Durata 02:10
  • Luogo Albano di Lucania
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonime: voci femminili
  • Autore Vincenzo Bassano

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Segue dal brano precedente. Intervista a due donne sulle ricerche di De Martino realizzate ad Albano di Lucania. Raccontano alcuni aneddoti per dimostrare il loro punto di vista critico rispetto alle analisi di De Martino. L’intervistatore domanda se considerino zio Giuseppe, il mago contadino descritto da De Martino, figura reale. Le intervistate ne sminuiscono la figura, rapportandola a rappresentare un qualsiasi mestiere "fatto per campare", senza l’aura di vera magia, secondo loro attribuita da De Martino.

  • Durata 02:05
  • Luogo Albano di Lucania
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonime: voci femminili
  • Autore Vincenzo Bassano

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Segue dal brano precedente. Intervista a due donne sulle ricerche di De Martino realizzate ad Albano di Lucania. Raccontano alcuni aneddoti per dimostrare il loro punto di vista critico rispetto alle analisi dell'antropologo. L’intervistatore dice che oltre a zio Giuseppe, il mago contadino di cui parla De Martino, ci sono anche donne nei paesi limitrofi che praticano arti magiche, tolgono malocchio e fatture. Una delle donne paragona queste pratiche a effetti di suggestione, che non possono essere considerati il risultato di azioni magiche ma soltanto tradizioni, usanze. Le donne dicono che delle fatture non vogliono parlare, mentre ritengono il malocchio una "cosa semplice": ancora viene tolto con "semplici usi" (preghiere e altro). Forse qualcuno "antico" che ha creduto a queste cose ci sarà stato pure, ma non tra le nuove generazioni. La donna più giovane dice che all’epoca della ricerca di De Martino già non si credeva più a queste cose:tutto è causato dalla suggestione, il credersi malati e il guarire dopo l’intervento di un guaritore. Portano l'esempio dell’effetto placebo del finto farmaco prescritto dal medico.

    La registrazione è avvenuta nel 1977, data imprecisata.

  • Durata 06:53
  • Luogo Albano di Lucania
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonime: voci femminili
  • Autore Vincenzo Bassano

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Segue dal brano precedente. Intervista a due donne sulle ricerche di De Martino realizzate ad Albano di Lucania. Raccontano alcuni aneddoti per dimostrare il loro punto di vista critico rispetto alle analisi di De Martino. L’intervistatore insiste sull’argomento malocchio e/o fatture. Le donne ricordano un incontro parrocchiale con un sacerdote, don Mario, che spiegava, attraverso testimonianze ed esempi, i motivi psicologici di molti eventi superficialmente visti come effetti del malocchio o di fatture. Una donna ribadisce che anche allora, all’epoca delle indagini di De Martino, le persone sapevano e capivano che la magia non c’entrava con le cose raccontate e che al momento della pubblicazione del libro tutti si sdegnarono, soprattutto le persone che erano state citate nel volume.

    La registrazione è del 1976, data imprecisata.

  • Durata 03:47
  • Luogo Albano di Lucania
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonime: voci femminili
  • Autore Vincenzo Bassano

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Segue dal brano precedente. Intervista a due donne sulle ricerche di De Martino realizzate ad Albano di Lucania. Raccontano alcuni aneddoti per dimostrare il loro punto di vista critico rispetto alle analisi dell'antropologo. Secondo le donne avrebbe infatti inventato molte cose, perché il libro potesse avere successo, forse per soldi. In Sud e magia c’erano anche delle fotografie e furono proprio queste a suscitare l’ira delle persone. Nel libro sembra addirittura che molte persone di paesi vicini fossero state "collocate" ad Albano. In silenzio le donne sfogliano alcune pagine del libro mostrato dall’intervistatore.

    La registrazione è del 1977, data imprecisata.

  • Durata 06:00
  • Luogo Albano di Lucania
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonime: voci femminili
  • Autore Vincenzo Bassano

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Segue dal brano precedente. Intervista a due donne sulle ricerche di De Martino realizzate ad Albano di Lucania. Il loro punto di vista è critico rispetto alle analisi e alle riflessioni di De Martino, contenute nel suo Sud e magia. Dopo aver sfogliato in silenzio le pagine del libro raccontano di un paese sempre dedito al lavoro, in cui anche queste "tradizioni", come il malocchio e altro, sarebbero da considerare una forma di sentimentalismo, modi di esprimere rispetto nei confronti degli anziani, dei propri genitori, nonni, avi.

    La registrazione è del 1977, data imprecisata.

  • Durata 01:19
  • Luogo Albano di Lucania
  • Provincia Potenza
  • Regione Bsilicata
  • Esecutore Anonime: voci femminili
  • Autore Vincenzo Bassano

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Segue dal brano precedente. Intervista a due donne sulle ricerche di De Martino realizzate ad Albano di Lucania. L’intervistatore introduce il tema delle feste del paese, come quella patronale. Si descrive la festa della Madonna delle Grazie alla fine di giugno; la festa campestre con i giovani e la musica; la processione con le fiaccole a "prendere la Madonna" quando torna in paese. Si riprende il discorso su De Martino e Sud e magia. Forse le cose narrate in tempi remoti sarebbero state più plausibili ma non al tempo dell'indagine dello studioso. Non possono essere considerate magiche le storie dei bambini trovati fuori dalla culla senza fasce, che invece sono forse problemi scientifici di subcosciente. Non è vero che c’era tanta ignoranza, perché proprio in quel periodo ci fu un incontro di approfondimento su questi temi, tenuto da un sacerdote, al quale parteciparono molte donne. Non è vero che chi aveva certi problemi andava da zi’ Peppe (il mago contadino citato da De Martino).

    La registrazione è del 1977, data imprecisata.

  • Durata 07:56
  • Luogo Albano di Lucania
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonime: voci femminili
  • Autore Vincenzo Bassano

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Segue dal brano precedente. Intervista a due donne sulle ricerche di De Martino realizzate ad Albano di Lucania. L’intervistatore parla delle analisi psicoanalitiche inserite all’interno delle riflessioni di Sud e magia. Domanda se è vero che le persone afflitte da malocchio o soggette a fatture venissero portate da zi' Peppe o da altri "esperti" per liberarsi di questi problemi. Una delle donne risponde che il malocchio ancora si fa. Una ragazza presente dice di crederci anche lei, ma non a fattucchiere o cose del genere. L’altra donna sostiene che andare da qualcuno per farsi "togliere" una fattura o cancellare un effetto generato dall’invidia di qualcuno, si faceva e ancora si fa. Raccontano l’episodio di un giovane paralitico i cui genitori pensavano fosse vittima di una fattura.

    La registrazione è del 1977, data imprecisata.

  • Durata 03:52
  • Luogo Albano di Lucania
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonime: voci femminili
  • Autore Vincenzo Bassano

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Segue dal brano precedente. Intervista a due donne sulle ricerche di De Martino realizzate ad Albano di Lucania. L’intervistatore domanda nuovamente un giudizio sul lavoro di De Martino. Le donne riprendono il tema del risentimento suscitato in quelli che furono incosapevolmente protagonisti del libro, inscritti all’interno del discorso sulla "magia". Fanno l’esempio della situazione di ricerca che stanno vivendo ora: c’è qualcuno che racconta ma successivamente il ricercatore può "incorniciare" quello che è stato detto a suo uso e consumo. E’ inutile riprendere questi argomenti ora che molti interlocutori di De Martino non ci sono più e non possono dire la loro. E poi, dice una donna, non tutti – e lei tra quelli – credono al malocchio. Scherzando, però, le donne citano alcuni casi ritenuti di "malocchio".

    La registrazione è avvenuta nel 1977, data imprecisata.

  • Durata 06:52
  • Luogo Albano di Lucania
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonime: voci femminili
  • Autore Vincenzo Bassano

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Segue dal brano precedente. Intervista a due donne sulle ricerche di De Martino realizzate ad Albano di Lucania. L’intervistatore domanda quale funzione assolvano le pratiche "magiche". La donna propone un'interpretazione storicista, a partire dalla preistoria e dalle teorie evoluzioniste. Tutto dipende dall’educazione, e quello che risulta inspiegabile, chi è religioso lo considera un dogma di fede, mentre altri ritengono che esista qualcosa di diverso, non ancora conosciuto: possono chiamarla "fattura" o dargli altri nomi come "diavolerie", "stregonerie".

    La registrazione è del 1977, data imprecisata.

  • Durata 02:30
  • Luogo Albano di Lucania
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonime: voci femminili
  • Autore Vincenzo Bassano

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Segue dal brano precedente. Intervista a due donne sulle ricerche di De Martino realizzate ad Albano di Lucania. Ci sono persone colte che credono alle pratiche magiche così come ci sono incolti che non vi si affidano. E’ questione di preparazione e approfondimento e non solo di alfabetizzazione. Si distigue tra fattura e liberazione, e fattura ed esorcismo. Si difende la funzione dell’esorcismo secondo la religione. Purtroppo risultano smagnetizzati e non decifrabili gli ultimi 4 minuti circa d’intervista.

    La registrazione è del 1977, data imprecisata.

  • Durata 05:34
  • Luogo Albano di Lucania
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonime: voci femminili
  • Autore Vincenzo Bassano