Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Basilicata

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro della Basilicata | Fondo Feld | Campanacci: San Mauro Forte

Campanacci: San Mauro Forte (11)

La sfilata dei campanacci a San Mauro Forte, il 16 gennaio, vigilia di Sant’Antonio Abate.

San Mauro Forte è celebre per la sfilata dei campanacci che ha luogo, tradizionalmente, la sera del 16 gennaio, vigilia di Sant’Antonio Abate: da qualche anno, per iniziativa del comune, la sfilata è riproposta anche il sabato successivo. Le maschere sono organizzate in squadre che procedono in maniera ordinata favorendo anche una certa unitarietà sonora: i passi degli sfilanti sono cadenzati e regolati in modo da ottenere dal campanaccio, che ognuno di essi porta appoggiato sulla cintura, un "tocco" alla volta. Le squadre sono mascherate in modi diversi e spesso non fanno riferimento ad un contesto pastorale. I membri di ogni squadra portano campanacci di diverse dimensioni per cui ognuna è dotata di una propria specifica sonorità.
Nella concezione musicale europea i suoni delle campane rientrano nella categoria dei "segnali sonori" piuttosto che in quella dei "suoni musicali" propriamente detti. Partendo dal presupposto che sia impossibile isolare i suoni dai contesti in cui ricadono, Feld si è preoccupato di rilevare l’intera dimensione acustica in cui sono inseriti tanto i suoni quanto le connesse attività umane, malgrado le non poche difficoltà a misurarsi con una situazione non statica ma in movimento. Anche per questo ha utilizzato una particolare strumentazione di registrazione in grado di raccogliere la dinamicità degli ambienti e degli avvenimenti. La strumentazione in questione è composta da una cuffia, di quelle comuni utilizzate per ascoltare musica, in cui due speciali microfoni (DSM 6S/EH) sostituiscono i riproduttori-audio: utilizzando la cuffia nel modo che le è proprio ognuno dei due microfoni è posizionato su un orecchio favorendo una raccolta omogenea dei suoni che lo circondano. La cuffia è collegata a un preamplificatore (PA-24NJ) a sua volta collegato a un registratore digitale DAT (Sony PCM-M1). Altro aspetto da tenere in considerazione è l’accurato editing delle registrazioni, rivolto, attraverso una mirata selezione e montaggio delle tracce, a una narrazione coerente di eventi che si protraggono anche per diverse ore.

  • Genere Audio

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Le squadre procedono attraverso le vie del paese fino alla chiesa di San Rocco, al cui interno è custodita la statua di Sant'Antonio Abate, attorno ad essa compiono tre giri rituali e continuano il loro percorso. Ogni squadra è comandata da un caposquadra che ha il compito principale di guidarne i movimenti per fare in modo che i campanacci vengano suonati sincronicamente; per fare ciò si avvale di un fischietto o di un bastone alla cui sommità sono montati campanacci di dimensioni ridotte.

  • Durata 04:33
  • Data Venerdì, 16 Gennaio 2004
  • Luogo San Mauro Forte
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Autore Steven Feld

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Gli sbandieratori di Alba, a seguito del gemellaggio con il comune di San Mauro Forte, si uniscono alla sfilata esibendosi per le vie del paese.

  • Durata 04:18
  • Data Venerdì, 16 Gennaio 2004
  • Luogo San Mauro Forte
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Autore Steven Feld

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Un gruppo di scampanatori procede nel suo percorso.

  • Durata 02:21
  • Data Venerdì, 16 Gennaio 2004
  • Luogo San Mauro Forte
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Autore Steven Feld

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Il programma delle manifestazioni del Campanaccio del 2004 prevede un'esibizione in piazza dei Tarantolati di Tricarico: il gruppo sta effettuando le prove prima del concerto. Gruppo di riproposta di musica di tradizione orale dell'Italia meridionale (Puglia e Basilicata in particolare), i Tarantolati di Tricarico nascono nel 1975 su iniziativa di Antonio Infantino e restano ancora attivi nonostante i cambiamenti nel corso degli anni della formazione originaria, tra cui l'allontanamento dello stesso Infantino.

  • Durata 03:04
  • Data Venerdì, 16 Gennaio 2004
  • Luogo San Mauro Forte
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Tarantolati di Tricarico
  • Autore Steven Feld

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Un gruppo di scampanatori procede nel suo percorso. La sfilata dei campanacci ha luogo, tradizionalmente, la sera del 16 gennaio, vigilia di Sant’Antonio Abate: da qualche anno, per finalità puramente turistiche, per iniziativa del comune la sfilata è riproposta anche il sabato successivo. Nell'edizione del Campanaccio del 2004, oltre alla tradizionale sfilata del 16 gennaio, Steven Feld ha potuto documentare anche quella organizzata dal comune che ha avuto luogo la sera del 17 gennaio.

  • Durata 01:39
  • Data Sabato, 17 Gennaio 2004
  • Luogo San Mauro Forte
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Autore Steven Feld

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Queste occasioni festive sono anche momento di ritrovo e di partecipazione di suonatori; in questo caso Alberico Larato alla zampogna e Agostino Carlomagno alla ciaramella seguono, integrandosi, la sfilata. (Agostino Carlomagno è presente anche nella raccolta Matera di questo stesso fondo, vi si rimanda per ulteriori approfondimenti sulla sua figura).

  • Durata 03:35
  • Data Sabato, 17 Gennaio 2004
  • Luogo San Mauro Forte
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Agostino Carlomagno: ciaramella, Alberico Larato: zampogna
  • Autore Steven Feld

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Queste occasioni festive sono anche momento di ritrovo e di partecipazione di suonatori; in questa occasione erano presenti Alberico Larato con la zampogna e Agostino Carlomagno con la ciaramella. (Agostino Carlomagno è presente anche nella raccolta Matera di questo stesso fondo, vi si rimanda per ulteriori approfondimenti sulla sua figura).

  • Durata 02:58
  • Data Sabato, 17 Gennaio 2004
  • Luogo San Mauro Forte
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Agostino Carlomagno: ciaramella, Alberico Larato: zampogna
  • Autore Steven Feld

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    La sfilata delle squadre dura diverse ore, ogni tanto è necessario ritirarsi in una grotta/cantina per ristorarsi; quando in queste occasioni sono presenti dei suonatori vengono intonate sonate e canti a zampogna; oltre al tamburello, è degno di nota il tipico accompagnamento ritmico (ternario) realizzato utilizzando una bottiglia percossa con una chiave. Il gruppo è riunito nella grotta/cantina di Rocco Giammetta, l'artigiano locale che realizza la maggior parte dei campanacci che vengono utilizzati dagli scampanatori di San Mauro Forte, particolarmente apprezzati per la loro fattura.

  • Durata 07:17
  • Data Sabato, 17 Gennaio 2004
  • Luogo San Mauro Forte
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Alberico Larato: zampogna, anonimi: tamburello e bottiglia
  • Autore Steven Feld

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Un gruppo di scampanatori procede nel suo percorso.

  • Durata 00:39
  • Data Sabato, 17 Gennaio 2004
  • Luogo San Mauro Forte
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Autore Steven Feld

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Queste occasioni festive sono anche momento di ritrovo e di partecipazione di suonatori; in questo caso ad Alberico Larato e ad Agostino Carlomagno si è unito Nicola Scaldaferri con la ciaramella. (Agostino Carlomagno è presente anche nella raccolta Matera di questo stesso fondo, vi si rimanda per ulteriori approfondimenti sulla sua figura).

  • Durata 03:30
  • Data Sabato, 17 Gennaio 2004
  • Luogo San Mauro Forte
  • Provincia Matera
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Agostino Carlomagno: ciaramella, Alberico Larato: zampogna, Nicola Scaldaferri: ciaramella
  • Autore Steven Feld