Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Basilicata

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro della Basilicata | Fondo Bellusci | San Costantino Albanese III

San Costantino Albanese III (10)

Contesto domestico di una festa di carnevale con repertori vocali per voci maschili, zampogna a chiave e fisarmonica, eseguiti dai fratelli Iannibelli, figli di due dei più attivi musicisti di San Costantino, Egidio e la moglie Stella. 

 

Questa raccolta di materiali si caratterizza soprattutto per la presenza delle voci maschili, degli strumenti musicali (zampogna a chiave e fisarmonica) e dei repertori vocali del carnevale, in particolare del canto del Pertikat. Anche se non reca una data precisa, il tipo di situazione che emerge rivela chiaramente il contesto di una festa domestica in occasione del carnevale. Va segnalata la presenza dei fratelli Iannibelli: Francesco, suonatore di zampogne, e Giovanni, figli a loro volta di due dei più attivi musicisti di S. Costantino che si ricordino a memoria d'uomo: Egidio Iannibelli, straordinario zampognaro, e la moglie Stella, animatrice delle esecuzioni di canti tradizionali attiva fino agli anni '70.

  • Genere Audio

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto carnascialesco polivocale in distici di settenari. La strofa musicale (AB) intona ogni singolo verso ripetuto per due volte (AA). Con ogni probabilità la registrazione è avvenuta in contesto e il testo è stato improvvisato in maniera estemporanea.

  • Durata 01:15
  • Luogo San Costantino Albanese
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonimi: voci
  • Autore Antonio Bellusci

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto monodico eseguito con accompagnamento di zampogna, secondo lo stile tipico dell'Italia meridionale e non esclusivo degli arbëreshë. Registrazione effettuata durante la festa di carnevale.

  • Durata 02:39
  • Luogo San Costantino Albanese
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Francesco Iannibelli: zampogna a chiave, Pietro Laico: voce
  • Autore Antonio Bellusci

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto monodico eseguito con accompagnamento di zampogna, secondo lo stile tipico dell'Italia meridionale e non esclusivo degli arbëreshë. Registrazione effettuata durante la festa di carnevale.

  • Durata 04:51
  • Luogo San Costantino Albanese
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Francesco Iannibelli: zampogna a chiave, anonimi: voci maschili
  • Autore Antonio Bellusci

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto polivocale con brevi e sporadici interventi dell'organetto diatonico. Il testo, che narra del rapimento di una ragazza da parte di un turco, è solitamente eseguito su altro motivo musicale tipico della vallja. La strofa musicale (AB) intona ogni singolo verso, ripetuto per due volte (AA). Registrazione effettuata durante la festa di carnevale.

  • Durata 03:41
  • Luogo San Costantino Albanese
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Giovanni Iannibelli: voce, anonimi: voci maschili, organetto diatonico
  • Autore Antonio Bellusci

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto carnascialesco polivocale conosciuto come Pertikat. Nel testo, in versi ottonari, vengono spesso aggiunti versi improvvisati al momento accanto ad alcuni tipici della tradizione. La strofa musicale (AB) intona ogni singolo verso ripetuto per due volte (AA). In alcuni punti si sente l'intervento di un organetto diatonico. Registrazione effettuata durante la festa di carnevale.

  • Durata 02:38
  • Luogo San Costantino Albanese
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonimi: voci maschili, organetto diatonico
  • Autore Antonio Bellusci

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto eseguito con accompagnamento di organetto diatonico nello stile tipico dell'Italia meridionale e non esclusivo degli arbëreshë. Testo in distici di ottonari a rima baciata. La strofa musicale (ABAB') intona ogni distico con entrambi i versi ripetuti per due volte (AABB). Registrazione effettuata durante la festa di carnevale.

  • Durata 03:52
  • Luogo San Costantino Albanese
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonimi: voci maschili, organetto diatonico
  • Autore Antonio Bellusci

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto polivocale ad occasione indeterminata con chiari doppisensi a sfondo erotico. Testo di endecasillabi con tutte le terminazioni in "/ra" o sillabe consonanti. La strofa musicale (AB) intona un unico verso. Ogni verso viene ripetuto due volte (AA). In questa registrazione, effettuata durante la festa di carnevale, è presente l'accompagnamento con organetto diatonico, di solito assente.

  • Durata 02:37
  • Luogo San Costantino Albanese
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonimi: voci maschili, organetto diatonico
  • Autore Antonio Bellusci

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto ad occasione indeterminata. Testo di argomento amoroso in distici di ottonari a rima baciata o assonanza. La strofa musicale (AB) intona ogni distico (AB). In questa registrazione, effettuata durante la festa di carnevale, è presente l'accompagnamento con organetto diatonico, di solito assente, e l'esecuzione è per gran parte monodica, con alternanza di cantori, e solo in alcuni tratti diviene polivocale. Lo stile esecutivo è quello del canto all'organetto tipico dell'Italia meridionale.

  • Durata 03:01
  • Luogo San Costantino Albanese
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonimi: voci maschili, organetto diatonico
  • Autore Antonio Bellusci

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Canto ad occasione indeterminata. Il testo, in distici, narra la morte disgraziata dell'amata. La strofa musicale (AB) intona il distico, e ognuno viene ripetuto per intero (ABAB). Registrazione effettuata durante la festa di carnevale.

  • Durata 03:33
  • Luogo San Costantino Albanese
  • Provincia Potenza
  • Regione Basilicata
  • Esecutore Anonimi: voci maschili, organetto diatonico
  • Autore Antonio Bellusci