Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Campania

Le ricerche sul Carnevale (410)

Suoni e forme delle feste dell'inverno

Le fotografie pubblicate a corredo del Carnevale si chiamava Vincenzo nel quale le immagini avevano un ruolo preponderante anche per l'impostazione complessiva della ricerca che, scrivevano Annabella Rossi e Roberto De Simone, "da un punto di vista metodologico" era partita "dall'osservazione diretta di alcuni carnevali con il fine unico di documentare fotograficamente la gestualità, gli atteggiamenti, i costumi e sonoramente le musiche delle varie feste". 
Alle fotografie, in particolare, era riservato il compito di porre in evidenza il "gesto somatico ritualizzato", espresso mediante "un linguaggio estremamente complesso che esprime contenuti simbolici collettivi ed individuali. Tale linguag­gio non è solo esclusivo delle classi contadine e del sotto­proletariato e proletariato urbano, ma è riscontrabile a vari li­velli anche nel comportamento della piccola e media borghesia, se non anche nell'alta borghesia come una volta era comune al­le stesse classi aristocratiche ed agli stessi monarchi borbonici che ostentavano paternalisticamente gesti e comportamenti del cosiddetto popolo basso".
All'ampio ed articolato corpus di fotografie di Marialba Russo, coinvolta anche come ricercatrice nelle indagini relative al Carnevale nonché nelle più generali attività di rilevazione sul campo del Museo, si affiancano altre immagini realizzate nel corso delle stesse ricerche da collaboratori di Annabella Rossi e Roberto De Simone, come Paolo Apolito e Enzo Bassano, una foto di Michele Gandin, compagno di vita e di ricerca della stessa Rossi, due foto di Antonio Parente, sul quale non si sono reperite altre informazioni, e numerosi disegni d'epoca, utili a indicare, anche visivamente, le connessioni al mondo antico che i due autori ritenevano di aver individuato in alcuni tratti peculiari dei carnevali campani.

A. Rossi, Macerata Campania 1975 (9)

Le battuglie di pastellessa per Sant’Antonio Abate

Visualizza articoli ...

Annabella Rossi, Galluccio 1973 (25)

Rappresentazioni del carnevale e canti in osteria

Visualizza articoli ...

Annabella Rossi, Interviste 1974 (6)

Carnevale a S. Croce del Sannio, Bellizzi, Celzi, Cesinali e Montemarano

Visualizza articoli ...

E. Bassano, Montemarano 1974 (18)

Tarantelle, canzone dei difetti e morte di Carnevale

Visualizza articoli ...

E. Bassano, San Marzano sul Sarno 1974 (9)

I canti e le lamentazioni per la morte di Carnevale

Visualizza articoli ...

G. Di Buduo, Montemarano 1975 (9)

Tarantelle e ballo processionale per le strade

Visualizza articoli ...

M. Russo, Marcianise2 1972 (16)

Le lamentazioni per la morte di Carnevale

Visualizza articoli ...

P. Apolito, Piazza di Pandola 1975 (12)

La tarantella per lo 'ntreccio e le improvvisate di Pulcinella e del Notaio

Visualizza articoli ...

P. Apolito, San Potito 1973 (14)

La Zeza, la Vecchia Vedova e lo 'ntreccio

Visualizza articoli ...

R. De Simone, A. Rossi, Olevano sul Tusciano 1974 (7)

La rappresentazione dei Mesi e il Bollettino straordinario

Visualizza articoli ...