Archivio Sonoro

A. Rossi, Matinella 1976 (4)

isòvnxklm

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice, nata nel 1932, riferisce di essere stata morsicata dalla tarantola nel 1948/1949, ricorda il contesto del morso e gli effetti, le caratteristiche fisiche del ragno. Ricorda di essersi recata da un dottore che le ha somministrato un antidoto per il veleno, con scarsi risultati; ricorda i dolori accusati e le sensazioni fisiche del malessere, le parti del corpo interessate dal male, il cambio di consistenza e colore della pelle. Inoltre, l'informatrice riporta l'esperienza di tarantismo che colpì il marito (Antonio C.), gli effetti del veleno che determinarono delle crisi nervose; parla di una tarantola uccisa in precedenza e della vendetta di un'altra taranta, descritta come vedova perché determinava sbalzi di umore e si caratterizzava per le dimensioni e le sfumature cromatiche. Nel finale l'informatrice ricorda altri casi di tarantismo avvenuti nei paraggi citando il caso di Basile Pietro, bracciante di Matinella.

  • Durata 09:19
  • Data Sabato, 17 Luglio 1976
  • Luogo Matinella (fraz. di Albanella)
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Teresa Cadauro : voce
  • Autore Annabella Rossi

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatore ricorda la propria esperienza e parla di altri casi di tarantismo, avvenuti negli anni 1948/1949, e curati con il ricorso alle cure mediche e al contro veleno al posto della musica ormai caduta in disuso specificando "che il ballo non si usava più". L'informatore riferisce sui luoghi e gli habitat della tarantola, poi chiede informazioni sugli scopi dell'intervista e della ricerca. Sono descritti i sintomi e la localizzazione fisica del dolore in base alle parti del corpo pizzicate; le tipologie di ragni, le aree nelle quali si possono trovare determinate specie di tarantole, le occasioni del morso solitamente durante la raccolta di legumi. Infine l'interlocutore associa la scomparsa della tarantole in zona all'introduzione di pesticidi e concimi chimici nell'agricoltura a partire dagli anni Cinquanta.

  • Durata 11:47
  • Data Sabato, 17 Luglio 1976
  • Luogo Matinella (fraz. di Albanella)
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Pietro Basile: voce
  • Autore Annabella Rossi

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatrice spiega le differenze nella cura del tarantismo in passato e nei casi più recenti: se prima si era costretti a ballare per sette, otto giorni, ora si ricorre all'iniezione di un contro veleno. Sono inoltre descritte le differenze tra tarantole (vedova o zitella) che determinavano stati umorali e malesseri differenti.

  • Durata 03:31
  • Data Sabato, 17 Luglio 1976
  • Luogo Matinella (fraz. di Albanella)
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Pietro Basile e sua madre: voce
  • Autore Annabella Rossi

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L'informatore ricorda il caso di tarantismo che colpì il cugino Antonio all'età di venticinque anni; descrive i sintomi del male, la perdita di memoria e di senno, la risoluzione del male dopo aver scoperto che si trattava di tarantola, la morte prematura del cugino ammazzato per problemi di eredità.

  • Durata 05:17
  • Data Sabato, 17 Luglio 1976
  • Luogo Matinella (fraz. di Albanella)
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Aniello Alfano: voce
  • Autore Annabella Rossi