Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

A. Milillo, Trentinara 1976 (7)

isòvnxklm

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L’informatrice, contadina e magliaia di 56 anni, ricorda un caso di tarantolismo al quale ha assistito circa trent’anni prima. Nell’intervista si descrive la tarantola, gli effetti del veleno e del morso.

  • Durata 08:18
  • Data Lunedì, 14 Giugno 1976
  • Luogo Trentinara
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Olinda Marino: voce
  • Autore Aurora Milillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L’informatrice, contadina di 62 anni, riferisce sul caso di tarantolismo che ha colpito la madre venticinque anni prima dell’intervista. La donna fu morsa su un braccio mentre trasportava i covoni. Sono descritti i sintomi e gli effetti del morso, la richiesta dell’organetto e la necessità di ballare senza tregua, il bisogno nelle soste di essere cullata in una culla. L’intervista contiene anche una descrizione delle personificazioni assunte dalle tarantole, "più signorina" o più "moderna", le stravaganze e le imposizioni dettate dalla personalità del ragno.

  • Durata 10:14
  • Data Lunedì, 14 Giugno 1976
  • Luogo Trentinara
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Annunziata D’Angelo: voce
  • Autore Aurora Milillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L’informatore, bracciante di 73 anni, ricorda il caso di un uomo morso dalla tarantola nel giorno della festa della Madonna di Loreto in agosto. L’uomo ballava accompagnato con tarantelle, polke e mazurche. L’evento risale al 1919 – 1920. Sono descritte le differenze tra il lavoro in campagna in passato e quello odierno; la recente scomparsa delle tarantole; la maggior probabilità di essere morsi quando si è sudati d’estate. Gli informatori spiegano le differenze tra il morso e gli effetti del veleno delle tarantole rispetto ad altri ragni e vipere presenti in campagna.

  • Durata 12:57
  • Data Lunedì, 14 Giugno 1976
  • Luogo Trentinara
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Rosario Antonio Careone: voce, Annunziata D’Angelo: voce
  • Autore Aurora Milillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Gli informatori raccontano alcuni aneddoti che hanno per argomento l’incontro di serpenti e animali velenosi in campagna.

  • Durata 02:51
  • Data Lunedì, 14 Giugno 1976
  • Luogo Trentinara
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Annunziata D’Angelo: voce, Rosario Antonio Careone: voce
  • Autore Aurora Milillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    Gli informatori spiegano le differenze tra tarantole e vipere, gli effetti dei differenti veleni, gli habitat, le conseguenze determinate dai morsi. La registrazione contiene anche informazioni su alcuni musicisti del luogo che suonavano per i tarantolati.

  • Durata 03:29
  • Data Lunedì, 14 Giugno 1976
  • Luogo Trentinara
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Annunziata D’Angelo: voce, Rosario Antonio Careone: voce
  • Autore Aurora Milillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    La registrazione contiene informazioni sulle differenti cure mediche utilizzate rispetto al passato per i morsi di animali velenosi. L’informatrice spiega che "gli animali sono sempre gli stessi" mentre i rimedi e le cure sono cambiati. Inoltre, sono espressi pensieri e opinioni sulle differenti condizioni di vita rispetto al passato, in particolar modo sulla maggiore medicalizzazione della società moderna.

  • Durata 12:10
  • Data Lunedì, 14 Giugno 1976
  • Luogo Trentinara
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Annunziata D’Angelo: voce, Rosario Antonio Careone: voce
  • Autore Aurora Milillo

  • Genere Audio
  • Audio

  • Descrizione

    L’informatore, giardiniere di 90 anni, ricorda alcuni episodi di vita, in particolare vicende legate al periodo della Prima guerra mondiale.

  • Durata 03:46
  • Data Lunedì, 14 Giugno 1976
  • Luogo Trentinara
  • Provincia Salerno
  • Regione Campania
  • Esecutore Giuseppe Di Campi: voce
  • Autore Aurora Milillo